3.7 C
Milano
20. 01. 2022 23:52

In Lombardia terza dose anticipata a 5 mesi: prenotazioni da venerdì 26 novembre

Arrivano le nuove indicazioni del ministero della Salute sulla dose booster

Più letti

Terza dose anticipata a 5 mesi dal richiamo per i residenti della Lombardia: arrivano le nuove indicazioni del ministero della Salute.

Lombardia, terza dose anticipata: tutti i dettagli

Da oggi non si dovranno più attendere 6 mesi (dalla somministrazione del richiamo) per ricevere la terza dose: l’intervallo minimo tra ciclo primario e iniezione booster è stato accorciato a 150 giorni. Anticipare lo stacco temporale significa che ben 4,7 milioni di over 40, vaccinati entro il 31 luglio, potranno richiedere la dose “booster” (invece dei 2,8 milioni precedentemente stimati) entro la fine dell’anno.

L’apertura delle prenotazioni è prevista per venerdì 26 novembre, ma il calendario preciso non è ancora stato stabilito, come spiega Guido Bertolaso (consulente del Pirellone per la campagna anti-Covid): “L’unità di crisi, dopo l’improvvisa decisione assunta dal ministero è al lavoro per riorganizzare e ridefinire gli slot per poter accedere alla somministrazione. Ad ora non è ancora stata definita alcuna data a partire dalla quale il sistema di prenotazione di Poste consentirà l’accesso con le nuove tempistiche”.

Le indicazioni del ministero della Salute

Le indicazioni sulla terza dose anticipata arrivano direttamente dal ministero della Salute. La circolare firmata da Giovanni Rezza, direttore generale della Prevenzione del Ministero della Salute, sostiene: “Tenuto conto dell’attuale condizione di aumentata circolazione virale e ripresa della curva epidemica e in un’ottica di massima precauzione, a partire dal giorno successivo alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della relativa determina a cura di Aifa, l’intervallo minimo previsto per la somministrazione della dose “booster” con vaccino a m-RNA, alle categorie per le quali è già raccomandata (inclusi tutti i soggetti vaccinati con una unica dose di vaccino Janssen) e nei dosaggi autorizzati per la stessa, è aggiornato a cinque mesi (150 giorni) dal completamento del ciclo primario di vaccinazione, indipendentemente dal vaccino precedentemente utilizzato”.

In breve

Milano, disagi in vista: sciopero nazionale dei mezzi contro il Green Pass

Ferrovieri e autisti dei mezzi pubblici incrociano nuovamente le braccia. Per il prossimo venerdì 3 dicembre è stato indetto...