4.9 C
Milano
30. 11. 2022 21:53

Formula 1: ammirare il Gran Premio di Monza da una mongolfiera

Ecco come fare per poter ammirare uno spettacolo più che unico

Più letti

Domani, domenica 11 settembre 2022, si correrà il Gran Premio di Formula 1 sul circuito dell’Autodromo di Monza, che si potrà seguire anche dal cielo grazie ad una mongolfiera. Lo si potrà fare anche oggi, sabato 10 settembre: godersi un panorama unico e irripetibile, ammirandolo dalla mongolfiera che Regione Lombardia metterà a disposizione degli appassionati.

Formula 1, godersi il Gran Premio d’Italia 2022 sul circuito di Monza da una mongolfiera

Per provare un’emozione alta 50 metri d’altezza è necessario – a partire dalle ore 10 di oggi – registrarsi presso la ‘fanzone’ dell’Autodromo. La mongolfiera biancoverde sarà brandizzata anche con i loghi delle Olimpiadi invernali 2026 in programma in Lombardia e Veneto. Sempre grazie alla proposta dell’assessore regionale allo Sviluppo Città Metropolitana, Giovani e Comunicazione, una sessantina di ragazzi provenienti da tutta la regione, con al fianco un accompagnatore, hanno potuto assistere alle prime prove del Gran Premio grazie all’iniziativa #GPwithGENL, promossa dalla Regione attraverso ‘Generazione Lombardia’.

Formula 1 a Monza, la mongolfiera di Regione Lombardia che sale
Formula 1 a Monza, la mongolfiera di Regione Lombardia che sale

Il siparietto tra Attilio Fontana e Beppe Sala nel giorno della presentazione del Gran Premio

Nel giorno della presentazione del Gran Premio di Formula 1, avvenuta lo scorso 6 settembre, si è assistito ad un simpatico siparietto tra le istituzioni locali: «Io non ho nulla da dire, basta che metti i soldi in cose buone come il Gran Premio – aveva detto il Sindaco di Milano, Beppe Sala, rivolgendosi al Governatore di Regione Lombardia, Attilio Fontana – a parte tutto, il Gran Premio è un evento che permette di rinnovare l’offerta turistica di tutto il territorio. È un’occasione per focalizzare il progresso, il come compendiare la necessaria trasformazione ambientale con le tecnologie nuove, i nuovi sistemi di mobilità e così via. L’invito non è fermarsi a pensare a questi magnifici giorni, ma vedere il GP in maniera allargata. Con Attilio stiamo lavorando per prepararci alle Olimpiadi del 2026: si vince quando si ha la forza di lavorare avendo una visione sul lungo termine; per Milano una volta il turismo non era così importante, ad agosto non c’era nessuno. Ora c’è l’idea che Milano sia attrattiva per gli stranieri, questo dobbiamo fare. Poi questo viene più semplice se lo facciamo assieme, Comune e Regione. E dobbiamo continuare ad innovare e cambiare, ma le tradizioni di valore sono tradizioni di valore, come il Gran Premio di Monza».

L’indotto milionario per tutto il territorio

Uno studio di Confcommercio Milano, per quest’edizione 2022, ha ipotizzato un indotto oltre gli 81 milioni di euro tra spese per ristorazione, alloggio, shopping e trasporti. Secondo le stime ristorazione e alloggio potranno generare un indotto turistico complessivo di oltre 55 milioni di euro, più di 22 milioni di euro le ricadute invece previste per lo shopping, 3 milioni e 600 mila euro per il settore dei trasporti. Previsioni che tengono conto di un afflusso turistico particolarmente significativo, valutato in oltre 320 mila presenze, anche alla luce delle iniziative previste per il centenario dell’Autodromo con il “MonzaFuoriGp 2022”, a cui partecipa anche Confcommercio.

In breve

FantaMunicipio #12: Ied e Politecnico avanti tutta in città

Sono le università come Ied e Politecnico- e i progetti ad esse correlate - a spingere Milano in una...