6.8 C
Milano
19. 01. 2022 18:37

Pubblico interesse per San Siro, c’è l’ok della Giunta a tre condizioni

La Giunta ha legato il via libera ai tre punti concordati tra sindaco e club

Più letti

Uno dei passi più attesi da Inter e Milan riguardo alla questione del nuovo stadio era il sì della Giunta alla dichiarazione di pubblico interesse per San Siro. Il sindaco di Milano, Beppe Sala, aveva annunciato ieri che sarebbe arrivato tra oggi e il prossimo venerdì ed è bastato attendere il primo giorno utile.

Pubblico interesse per San Siro, le tre condizioni della Giunta

La Giunta ha però posto tre condizioni messe nero su bianco in un comunicato emesso nel pomeriggio: adeguamento dell’indice di edificabilità territoriale a quello massimo previsto dal Piano di governo del territorio, riconfigurazione a distretto sportivo dell’area con ampia valorizzazione e incremento del verde e aggiornamento del Piano Economico Finanziario nella successiva fase progettuale. In pratica sono i tre punti su cui un accordo di massima è stato già trovato tra il primo cittadino e i rappresentanti dei club la scorsa settimana, dopo la ripresa dei dialoghi interrotti per l’arrivo della campagna elettorale.

A questo punto l’obiettivo diventa sempre di più quello di sveltire l’iter, anche se negli ultimi giorni ha preso piede l’idea di un referendum cittadino (per il quale è già partita una raccolta di adesioni) sull’abbattimento o meno dello stadio Meazza.

In breve

Milano, disagi in vista: sciopero nazionale dei mezzi contro il Green Pass

Ferrovieri e autisti dei mezzi pubblici incrociano nuovamente le braccia. Per il prossimo venerdì 3 dicembre è stato indetto...