10.7 C
Milano
22. 10. 2021 06:37

Addio a Franca Valeri: aveva appena compiuto 100 anni

L'attrice milanesi Franca Valeri si è spenta questa mattina nella sua casa romana. Aveva compiuto da poco 100 anni

Più letti

Ci ha lasciato senza far rumore, come nel suo stile raffinato, l’attrice Franca Valeri. Aveva appena compiuto 100 anni lo scorso 31 luglio.

Una carriera straordinaria. Tantissimi i ruoli indimenticabili dell’attrice milanese, a partire dalla “Signorina Snob” fino alla “Sora Cecioni”.

Si fa notare sul grande schermo già nel 1959 con una straordinaria prova al fianco di Alberto Sordi ne “Il Vedovo”. In contemporanea raccoglie applausi sui palchi teatrali recitando in opere come la “Maria Brasca” di Testori, “Fior di pisello” di Bourdet, diretto da Giuseppe Patroni Griffi, e “Gin Game” di Coburn con Paolo Stoppa.

La popolarità arriva con la radio e poi la tv dove divenne una delle attrazioni dei varietà firmati da Antonello Falqui. E’ l’epoca di “Studio Uno” caratterizzato dalla romana Sora Cecioni, pigra e di cattivo gusto nella sua irruenza. Diventerà un piccolo classico, assieme alla più sofisticata e milanese “Signorina Snob”.

In tv, prende parte ad alcune fiction, dalla sit-com con Bramieri “Norma e Felice” sino ancora nel 2000, ottantenne, accanto a Nino Manfredi in “Linda, il brigadiere e…”.

Fruttuosa anche la sua produzione da registra teatrale. Negli Anni 70 comincia a scrivere e interpretare commedie proprie cui tiene moltissimo, da “Lina e il cavaliere” a “Meno storie” o “Tosca e altre due” (divenuta anche film nel 2003) e “La vedova Socrate” sino a “Non tutto è risolto” del 2011. Nle 2014, a 94 anni, mette in scena “Il cambio dei cavalli”, un’opera sulle illusioni e ambiguità della vita che si pone l’obiettivo di indagare sul rapporto e il passaggio tra generazioni.

In breve

È tempo di derby d’Italia: chi perde è già fuori dalla lotta scudetto?

Sarà il pubblico, rispetto a una stagione fa, l'aspetto distintivo del derby d'Italia in programma domenica sera alle 20.45...