25.9 C
Milano
14. 06. 2021 00:45

Cambia la norma relativa al distanziamento sociale sui mezzi pubblici

Un allegato del nuovo Dpcm spiega come cambierà la norma di distanziamento sociale sui mezzi del trasporto pubblico

Più letti

L’ultimo Dpcm ha apportato alcune modifiche in materia di distanziamento sociale. Sui treni e sui trasporti pubblici in generale non sarà più obbligatorio il metro di distanza quando i passeggeri sono orientati nello stesso senso: in sostanza se sono posizionati in fila e quello davanti dà le spalle a quello dietro. Questo, come spiega una nota del Comune, consentirà di aumentare la capienza dei trasporti pubblici milanesi fino al 60%.

La norma. Il provvedimento riguarda sia i passeggeri seduti o in piedi che guardano nella stessa direzione. Dovranno ovviamente indossare la mascherina.

«Non abbassiamo la guardia – ha commentato Marco Granelli, assessore alla Mobilità del Comune di Milano – ma riteniamo che la deroga al metro di distanza possa essere interpretata anche come un segnale rassicurante sull’utilizzo dei nostri bus, metro e tram. Intanto Atm continua il suo lavoro di sanificazione di tutte le vetture affinché viaggiare sia sicuro per i passeggeri ai qui continuiamo ad appellarci affinché si attengano con scrupolo alle regole».

 

In breve

Esce “Ghettolimpo” e gli avatar di Mahmood conquistano Milano

Mahmood si prepara ad un nuovo successo con l'album "Ghettolimpo"uscito pochi giorni fa. Per promuovere l'ultima fatica discografica del...