22 C
Milano
18. 09. 2020 11:43

Cambia la norma relativa al distanziamento sociale sui mezzi pubblici

Un allegato del nuovo Dpcm spiega come cambierà la norma di distanziamento sociale sui mezzi del trasporto pubblico

Più letti

«Diamo spazio al lacrosse» uno sport di nicchia, ma che in Italia porta già grandi risultati

Dalla sua versione indoor è nato l’hockey su ghiaccio, ma unisce anche i principi del basket e calcio. È...

Dieci per la StraWoman

Nonostante tutte le difficoltà legate alla pandemia, StraWoman raggiungerà la fatidica edizione numero dieci con tre tappe organizzate a Milano,...

Fuori Milano: parte l’ultima sfida

Sarà ricordata come l’estate dei tavolini. Approfittando dell’azzeramento della tassa di occupazione del suolo pubblico e della sburocratizzazione delle...

L’ultimo Dpcm ha apportato alcune modifiche in materia di distanziamento sociale. Sui treni e sui trasporti pubblici in generale non sarà più obbligatorio il metro di distanza quando i passeggeri sono orientati nello stesso senso: in sostanza se sono posizionati in fila e quello davanti dà le spalle a quello dietro. Questo, come spiega una nota del Comune, consentirà di aumentare la capienza dei trasporti pubblici milanesi fino al 60%.

La norma. Il provvedimento riguarda sia i passeggeri seduti o in piedi che guardano nella stessa direzione. Dovranno ovviamente indossare la mascherina.

«Non abbassiamo la guardia – ha commentato Marco Granelli, assessore alla Mobilità del Comune di Milano – ma riteniamo che la deroga al metro di distanza possa essere interpretata anche come un segnale rassicurante sull’utilizzo dei nostri bus, metro e tram. Intanto Atm continua il suo lavoro di sanificazione di tutte le vetture affinché viaggiare sia sicuro per i passeggeri ai qui continuiamo ad appellarci affinché si attengano con scrupolo alle regole».

 

In breve

Dieci per la StraWoman

Nonostante tutte le difficoltà legate alla pandemia, StraWoman raggiungerà la fatidica edizione numero dieci con tre tappe organizzate a Milano,...

Dieci per la StraWoman

Nonostante tutte le difficoltà legate alla pandemia, StraWoman raggiungerà la fatidica edizione numero dieci con tre tappe organizzate a Milano, Bergamo e Monza Brianza. L'evento...

Fuori Milano: parte l’ultima sfida

Sarà ricordata come l’estate dei tavolini. Approfittando dell’azzeramento della tassa di occupazione del suolo pubblico e della sburocratizzazione delle pratiche comunali, migliaia di bar,...

Referendum: sì o no, poi c’è il come

Il 20 e 21 settembre saremo chiamati a votare per il referendum sulla riforma costituzionale che riduce il numero dei parlamentari. I sostenitori del sì sostengono...

Che si fa nel weekend? Sei appuntamenti fuoriporta

Cosa fare nel weekend? Fra wine glamping, la magia delle erbe spontanee e osservazione astronomica la selezione di Mi-Tomorrow offre una ricca scelta. WINE GLAMPING SULLA...

Potrebbe interessarti