15.8 C
Milano
06. 05. 2021 11:55

Milano, “assalto” alla stazione Centrale: lunghe file di viaggiatori in partenza per Capodanno

Lunghe code di viaggiatori in Centrale: la situazione

Più letti

Mattinata difficile in stazione Centrale. Nonostante il divieto di spostarsi al di fuori della Regione, se non per motivi di necessità e lavoro, numero persone si sono riversate per prendere un treno e recarsi fuori dai confini per il Capodanno.

La situazione. Già dalle 8 di questa mattina Polfer e Trenitalia hanno rafforzato i controlli alla partenza. Come previsto dal decreto, tutti dovevano mostrare l’autocertificazione prima della partenza. Così si sono formate lunghe code non solo nella zona adiacente ai tornelli, ma lungo tutto il percorso interno di avvicinamento ai treni.

code centrale capodanno milano

La situazione è ulteriormente peggiorata con l’avvicinarsi dell’orario di partenza dei convogli diretti verso Roma e Napoli. Molti passeggeri per paura di perdere il treno hanno cercato di varcare i tornelli senza passare dai contro. Più volte quindi Polfer e personale delle ferrovie sono stati costretti ad accelerare le procedure e a far passare chi ormai rischiava di restare a piedi.

Ciò nonostante diversi sono stati i viaggiatori in partenza respinti tra le proteste. In particolare chi chiedeva di raggiungere compagni o fidanzati in altre regioni, nonostante su questo punto il Dpcm preveda delle deroghe.

In breve

Milano, voglia di prima casa: il Recovery spinge i mutui

Non c’è ancora l’effetto “rimbalzo” dopo le dichiarazioni di Mario Draghi relative alle misure a sostegno dei giovani che...