17.3 C
Milano
27. 10. 2021 19:54

Il sabato “No Green Pass” di Milano: 4.000 persone in strade e cariche della Polizia

Dopo dieci manifestazioni per la prima volta i "No Green pass" attaccano la Polizia: un segnale indubbiamente da non sottovalutare

Più letti

A Milano  un nuovo sabato di manifestazioni: i sostenitori del movimento “No Green pass” si sono dati ancora una volta appuntamento in piazza Fontana verso le 18.00 di ieri. Questa volta però la polizia ha cercato di fermare il consueto corteo verso piazza Duomo caricando i presenti e dando vita a diversi momenti di tensione.

Manifestazione “No Green pass” a Milano: la situazione

Gli oppositori della certificazione verde accompagnati dagli ormai noti striscioni e slogan contro la “dittatura sanitaria” si sono ritrovati in piazza Fontana verso le 18,00. Da qui si sono mossi in corteo verso piazza Duomo, ma una volta arrivati nelle vicinanze sono stati bloccati dalla polizia in assetto anti-sommossa.

no green pass

Gli uomini in divisa hanno vietato loro l’accesso, in quanto nella piazza ereno presenti i palchi e tutti i gazebo allestiti per il comizio di Giorgia Meloni. Tuttavia alcuni manifestanti hanno cercato di forzare il blocco e gli agenti hanno reagito con alcune cariche di allegerimento.

Dalla folla si è iniziato ad alzare il grido “Venduti” ed in molti chiedevano di evitare l’uso della violenza, data anche la presenza di alcuni bambini nel corteo. Infine, la polizia ha lasciato passare i manifestanti “No Green pass” facendoli proseguire verso piazza Duomo e continuare il corteo. Tantissimi gli insulti anche nei confronti di Giorgia Meloni, etichettata come “traditrice”.

 

In breve

Ddl Zan giunge alla fine, a darne il triste annuncio l’ironia di Taffo

Sulla prematura scomparsa del Ddl Zan dopo lo stop di oggi in Senato, causato dalla "tagliola" che ha ucciso...