3.7 C
Milano
30. 11. 2020 09:32

La Scala, a settembre un grande concerto per ripartire

Il Teatro alla Scala punta alla riapertura in settembre con un grande concerto dedicato alle vittime del Covid

Più letti

Milano, il centro si riempie, ma le spese di Natale restano “timide”

L'ingresso in zona arancione ha offerto una nuova libertà ai milanesi, perlomeno in tema di circolazione senza autocertificazione per...

Bollettino regionale, diminuisce la pressione sugli ospedali: Milano, +386

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 3.203, di cui 287 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti (28.434...

Le piste da sci svizzere sono aperte. I milanesi ci provano?

Di aprire le piste da sci in Italia proprio non se ne parla. Tutto sommato i vicini svizzeri le...

Correva l’anno 1946: era per la precisione l’11 maggio. La Scala celebrava la fine della guerra e il restauro del teatro bombardato. A dirigere quel concerto storico, metafora della nuova rinascita, c’era il maestro Toscanini. Ed un’altra rinascita attenderà il Teatro alla Scala in settembre, mese in cui presumibilmente riaprirà con la speranza comune di avere ormai la pandemia alle spalle.

arabi alla scala

Per non dimenticare.  Secondo i piani del sovrintendente Domenico Meyer il primo concerto della Scala sarà dedicato a tutte le vittime del Covid-19. L’opera prescelta per onorare la memoria delle tragiche morti causate dal coronavirus sarà il Requiem di Giuseppe Verdi. L’orchestra sarà affidata al maestro Riccardo Chailly.

Le spettacolo sarà poi replicato a Bergamo e Brescia, le due province più colpite dalla pandemia.

SCARICA L'AUTOCERTIFICAZIONE SCARICA AUTOCERTIFICAZIONE

In breve

La zona arancione non piace ai ristoratori: «Basta, siamo stremati. Torniamo in piazza»

Oggi riaprono i negozi, ma non ancora bar e ristoranti. «Basta, siamo stremati, senza ulteriori aiuti la ristorazione muore»,...

Bollettino regionale, diminuisce la pressione sugli ospedali: Milano, +386

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 3.203, di cui 287 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti (28.434 oggi) e positivi che scende...

Le piste da sci svizzere sono aperte. I milanesi ci provano?

Di aprire le piste da sci in Italia proprio non se ne parla. Tutto sommato i vicini svizzeri le hanno già aperte. Ma è...

Milano si accende tra sobrietà e speranza: in arrivo le luminarie natalizie

Sobrietà e speranza, sono queste le due parole che caratterizzeranno le luminarie natalizie in città in occasione delle prossime festività. Una scelta voluta dall’Amministrazione,...

La zona arancione non piace ai ristoratori: «Basta, siamo stremati. Torniamo in piazza»

Oggi riaprono i negozi, ma non ancora bar e ristoranti. «Basta, siamo stremati, senza ulteriori aiuti la ristorazione muore», è il grido d’allarme rilanciato...

Potrebbe interessarti