22.1 C
Milano
22. 06. 2021 09:29

Mameli al debutto: «La mia vita a Milano»

«Amarcord e nostalgia»

Più letti

Esce oggi in streaming e download il primo album ufficiale di Mameli Amarcord«un disco che, già dal titolo – svela a Mi-Tomorrow – mostra la sua natura nostalgica, significa “Io mi ricordo” in dialetto romagnolo, frase divenuta celebre nell’omonimo film di Federico Fellini A m’arcord!.

Mameli al debutto: «La mia vita a Milano»

E’ un disco cantautorale e molto personale, spero possa accompagnarci in questo autunno più freddo del previsto, mi metto nei panni di tutti quelli che non lavorano da mesi, sono vicino a loro in questo momento complicato». Tra i brani c’è anche Futuro, scritto durante il lockdown: «È proprio la contrapposizione di Amarcord, quella nostalgia del passato che diventa speranza per il futuro. Penso che il mondo stia capendo che in generale l’ambiente e i luoghi in cui viviamo sono la vita stessa, e in quanto tali vanno trattati come la nostra pelle, come noi».

A vent’anni Mameli si trasferisce da Catania a Milano, la sua nuova casa in cui la passione per la musica diventa lavoro. «Vivo in via Mameli, viva la coerenza. Milano ormai è la mia casa, la Sicilia il mio mare. Le storie del disco le ho vissute proprio in questa città, che fin dall’inizio mi ha dato tanta apertura e tanta cultura. Immagino la mia vita qui in futuro anche al di fuori del lavoro».

In breve

A Milano un giardino in memoria di Nilde Iotti

Alla presenza dell’assessore alla Cultura Filippo Del Corno, del Presidente del Consiglio comunale Lamberto Bertolé e dell’assessora alla Cultura...