24.4 C
Milano
19. 07. 2024 07:28

Riparte “Milano è Viva”: gli eventi in programma che animeranno l’estate meneghina

Parte tra pochi giorni "Milano è Viva", il grande palinsesto di iniziative che, fino alla fine del mese di ottobre, animerà l’estate milanese con moltissime iniziative diffuse in tutta la città

Più letti

Dai grandi concerti di “Estate al Castello” ai festival di teatro e danza nei quartieri, dai vari appuntamenti sul palco allestito nel cortile della Biblioteca Sormani alle performance in spazi lontani dal centro, dalla multiforme creatività che con “Vapore d’Estate” abiterà gli spazi di Fabbrica del Vapore fino alle arene cinematografiche nei cortili delle case popolari: questo e molto altro ancora è in programma per “Milano è Viva“. Progetto che raccogliere tante e diverse iniziative che animeranno l’estate 2023.

Milano è Viva: le iniziative

Milano è Viva” è questo e molto altro: non solo una cornice che riunisce una lunga serie di appuntamenti, ma anche un progetto complesso con una importante regia pubblica, che vede una parte di iniziative prodotte direttamente dal Comune di Milano – Cultura (come ”Estate al Castello”, “Vapore d’Estate, “Sormani d’Estate”, “MiTo Settembremusica), altre prodotte da operatori culturali della città con il supporto del Comune di Milano (come “Triennale Estate”, “Anteo nella città”, “Estate di Base”, “Lungomare diffuso”, “Milano Flamenco Festival”, “JazzMI”, “AriAnteo”, quest’anno in tre diversi luoghi della città – Fabbrica del Vapore, Chiostro dell’Incoronata e CityLife – ecc.), altre ancora finanziate dal Comune di Milano tramite il bando pubblico “Milano è Viva nei Quartieri”, che ha distribuito 1.150.000 euro, assegnati al Comune di Milano dal Ministero della Cultura, a diversi operatori della città, individuati dalla Commissione giudicatrice, per la realizzazione di otto festival in otto diversi Municipi e di 29 iniziative progettate da altrettanti operatori, che saranno realizzate prevalentemente extra cerchia 90/91.

In particolare, nell’ambito del bando “Milano è Viva nei Quartieri”, la Commissione ha individuato otto progetti di festival di teatro, musica, danza, arte circense e multidisciplinari – uno per ciascun municipio, dal 2 al 9 – di valore pari o superiore a 100mila euro, per la realizzazione dei quali sarà erogato a ciascun operatore un contributo di 80mila euro.

“Estate a Casva”, a cura di Teatro Pane Mate. Dal 24 giugno al 29 ottobre, all’anfiteatro del Monte Stella (Municipio 8), si svolgerà un festival multidisciplinare open air partecipato con 71 spettacoli (circo, danza, teatro di figura, concerti di musica jazz, classica, contemporanea, etnica e popolare e 10 laboratori che, tramite il lavoro con gli artisti, condurranno il pubblico alla realizzazione di un’opera che prenderà vita durante il festival stesso, le cui tracce rimarranno esposte durante tutta la durata del festival componendo un vero e proprio Museo all’aperto partecipato da tutta la comunità.

“Milano Cineconcerti”, a cura di Associazione Musicale Tema. Dal 13 luglio, in piazza Belloveso (Municipio 9) due appuntamenti a settimana per un totale di 20 spettacoli a ingresso libero e gratuito. Le proiezioni di pellicole non sonore saranno accompagnate da musica dal vivo – musiche originali composte agli inizi del ‘900 per le pellicole in programma, ma anche nuove sonorizzazioni e progetti di improvvisazione collettiva – a cura di solisti, formazioni da camera, gruppi di improvvisazione e orchestre. Ciascun evento serale sarà preceduto da un dibattito aperto in forma di cine-forum. Il progetto prevede inoltre una serie di attività diffuse sul territorio, sempre a partecipazione libera e gratuita: tra queste, laboratori per bambini, corsi per adulti, masterclass per musicisti.

“La Città che sale – Nuovi rituali urbani”, a cura di Fondazione Gioventù Musicale d’Italia. Dal 27 giugno al 7 ottobre in piazza Leonardo da Vinci (Municipio 3) e nel Municipio 4, andranno in scena 3 diversi progetti: “Cuccagna Social Club”, che lungo tutta l’estate vedrà protagoniste le giovani generazioni del jazz italiano e straniero. Il 6 e 15 agosto, inoltre, il Magic Bus, un grande autobus panoramico scoperto, porterà gli abitanti delle case gestite da MM in Cuccagna e poi al Castello Sforzesco per un’originale e partecipata festa di Ferragosto. Il progetto “Come a Casa” prevede invece 6 concerti di world music negli spazi della comunità (case popolari, cortili, spazi espositivi, comunità educative, parchi pubblici, chiese) dei quartieri nel territorio dei quartieri Casoretto, Lambrate, Forlanini, Città Studi, Turro. Infine, il “Magic Bus Festival: nuovi rituali urbani”, che il 5, 6 e 7 ottobre porterà la musica direttamente nei mercati, nelle strade e, la sera, in Piazza Leonardo da Vinci per una “serenata metropolitana”. Il progetto è realizzato in partnership con Musicamorfosi e con la collaborazione di numerose realtà che operano nei quartieri di riferimento.

“Imagine – Visioni di futuro”, a cura di Teatro Carcano. A settembre (date da confermare) si svolgerà in piazza Olivetti (Municipio 5) un Festival di Arte Partecipata. Una settimana di prosa, danza, musica, lezione/spettacolo, performance, laboratori teatrali, percorsi di esplorazione del quartiere, djset e spettacoli teatrale per bambini all’aperto.

Milano è Viva

“La Città senza porte 2023” – Festival Internazionale di teatro e contaminazioni, a cura di Teatro Menotti. Dal 6 al 20 settembre, in diversi spazi del Municipio 4 (Chapiteu Menotti in piazza Tina Modotti, C.I.Q. Centro Interculturale di Quartiere e Cascina Ri-Nascita), si svolgerà un festival multidisciplinare e diffuso dedicato al teatro d’autore, alla creatività giovanile e alla contaminazione tra i linguaggi. Tra le proposte, teatro d’autore quasi interamente declinato al femminile, teatro visivo con le proposte di teatro “totale”, circo, musica sufi e la compagnia turca di Dervisci Rotanti, e lo speciale “Musica & Parole” dedicato a Giorgio Gaber. In programma anche proposte dedicate al pubblico più giovane, alle famiglie e ai bambini e incontri-laboratori teatrali aperte a tutti.

“Fuori Asse Festival 2023: La Martesana anima la Città”, a cura di Quattrox4. Dal 14 al 17 settembre, presso l’Anfiteatro Martesana (Municipio 2), andrà in scena un festival di circo contemporaneo, linguaggio capace di aprire nuove vie di accesso alla cultura attraverso la centralità del gesto acrobatico e del movimento. Il programma, interamente gratuito, prevede spettacoli di circo contemporaneo, concerti, dj set, performance itineranti e laboratori aperti alla cittadinanza. Fuori Asse Festival 2023 nasce dalla collaborazione di Quattrox4 con Cascina Martesana, Nina’s Drag Queens, Heracles Gymnasium e SPBH Space, realtà che operano da anni all’interno del Municipio 2.

“Il Mito Delle Donne – Festival”, a cura di Tdb. Dal 19 settembre al 15 ottobre, in Piazza delle Donne Partigiane (Municipio 6) e in diversi quartieri della città, porterà a Milano due macro-eventi: un tour di spettacoli che toccherà diversi quartieri (coinvolgendo prevalentemente bar e locali presenti al di fuori della circonvallazione esterna), e un festival conclusivo con 3 giornate di laboratori, spettacoli, animazioni, musica dal vivo, aperitivi ed incontri culturali (in Piazza delle Donne Partigiane). Il tema sarà la rappresentazione della donna nel mondo di ieri, oggi e domani e le tematiche di genere osservate attraverso i capolavori del teatro classico.

“Urban Dance Festival”, a cura di Associazione ContART Milano. Dal 28 settembre al 1° ottobre, nel Municipio 7 (sede in via di definizione), quattro giornate per creare uno spazio comune di scambio: i quartieri coinvolti diventeranno workshop di danze urbane a cielo aperto, palcoscenici internazionali, spazi di convivio e luoghi di festa liberi all’espressione. Workshop per bambini e ragazzi, contest a premi e battle tra ballerini, chiunque potrà mettersi alla prova e sfidarsi.

Altre informazioni utili su “Milano è Viva”

La seconda sezione del bando “Milano è Viva nei Quartieri” è stata invece destinata a sostenere progetti diffusi di attività dello spettacolo. In totale sono stati presentati 85 progetti, e tra questi la Commissione, in base ai criteri indicati dal bando, ne ha selezionati 46. Poiché, tuttavia, il bando stesso prevede che i contributi (pari all’80% dei costi di realizzazione del progetto) siano assegnati secondo l’ordine della graduatoria fino a esaurimento dei fondi disponibili (515.300 euro per questa sezione del bando), i contributi sono stati assegnati ai primi 29 progetti selezionati.

Si tratta di progetti di spettacolo – musica, teatro, danza, multidisciplinari – che si svolgono lungo tutta l’estate in molti diversi quartieri della città e che hanno come comune denominatore il coinvolgimento della comunità dei quartieri in cui si svolgono, con particolare attenzione alle situazioni di maggiore fragilità del contesto territoriale, e della rete di associazioni locali già attive nella zona di riferimento. 

I quartieri coinvolti

Moltissimi i quartieri coinvolti extra cerchia 90/91: Gorla, Palmanova, Affori, Comasina, Padova, Turro, Barona, Giambellino, Mac Mahon, Città Studi, Corvetto, Adriano, Stadera, Gratosoglio, Chiesa Rossa, Greco, Lampugnano, Quarto Oggiaro, Figino, San Siro, Niguarda, Dergano, Brenta, Merezzate, Vigentino, Garegnano, Terrazze, Villapizzone, Ciminiano, Parco Lambro, Parco Nord, Barona, Lambrate, Quarto Cagnino, Crescenzago, Baggio, Gratosoglio, Chiaravalle, Isola, Bicocca, Trenno, Portello, Calvairate, Morivione, Bisceglie, Bonola, Casoretto, Rogoredo, Mecenate, Martesana, Piola, Santa Giulia, Vaiano Valle, Forlanini, Musocco, San Cristoforo, Trenno, Forze Armate, Muggiano, Certosa, e altri ancora.

I luoghi, gli spazi e le sedi in cui si svolgeranno le iniziative selezionate dal bando “Milano è Viva nei Quartieri” stati individuati grazie alla collaborazione con i nove Municipi.

Tra le iniziative promosse e prodotte direttamente dal Comune di Milano, invece, parte già domani “Sormani d’Estate“ il primo incontro della rassegna “Sormani Green”, che fino al 22 giugno accoglierà il pubblico nella Corte d’Onore della Biblioteca con una serie di appuntamenti dedicati alla sostenibilità ambientale. Seguirà nel mese di luglio la quarta edizione di “Menotti in Sormani”, con il teatro a tutto campo tra impegno civile, comicità d’autore, musica e narrazione (programma su www.teatromenotti.org) e si concluderà a settembre con la rassegna “Manzoni in Corte” che, nell’ambito del palinsesto cittadino “Manzoni 150”, proporrà un ciclo di letture, presentazioni e incontri d’autore dedicati al grande scrittore, di cui si celebra quest’anno il cinquecentenario della morte.

Milano è Viva

Prende il via il 21 giugno con il concerto d’apertura del tour di Michele Bravi l’undicesima edizione di “Estate al Castello”, la rassegna di musica pop, elettronica, classica, teatro e danza che da giugno a settembre accompagnerà gli spettatori nelle serate milanesi. Con diversi appuntamenti gratuiti e molti a prezzo calmierato (con biglietto inferiore o uguale a 15 euro), “Estate al Castello” vede in cartellone 75 eventi live e, fra gli altri, artisti come Elvis Costello, Carmen Consoli, Alex Britti, Casino Royale, Goran Bregovic, Ghemon, Martha Wainwright, Mario Lavezzi e Mogol, Róisín Murphy e Benjamin Clementine. 

Il giorno del solstizio d’estate parte anche “Vapore d’Estate”, la rassegna di musica, danza, cinema, arti visive che dal 21 giugno al 13 ottobre ospiterà negli spazi interni ed esterni di Fabbrica del Vapore grandi mostre internazionali, progetti di artisti indipendenti e attività performative. Il piazzale ospiterà l’arena estiva di Arianteo, con una programmazione che accompagnerà dal punto di vista tematico le mostre in corso; numerose le proposte artistiche e performative dei laboratori creativi residenti in Fabbrica e delle realtà ospiti, con una prospettiva unica e trasversale sull’ecosistema delle arti contemporanee (www.fabbricadelvapore.org).

Infine, il programma delle iniziative autoprodotte da operatori culturali della città che fanno parte del palinsesto “Milano è Viva” (come “Arianteo”, “Triennale d’Estate”, “Anteo in città”, “Estate di Base”, “Lungomare diffuso”, “Milano Flamenco Festival”, ecc.) è sempre in progress e si trova su live.yesmilano.it/milano-viva, oltre che sui canali Facebook e Instagram dell’iniziativa.

In breve

FantaMunicipio #38: mai come quest’anno Milano da numero uno, vince il Municipio 1

In una agguerrita edizione del FantaMunicipio è il Municipio 1, quello del centro storico, guidato dal presidente Mattia Abdu...