17.9 C
Milano
07. 05. 2021 12:19

Comunali 2021, un altro “mister X” per il centrodestra: spunta un nuovo possibile candidato

Il nuovo governo Draghi influisce anche sulla scelta del candidato del centrodestra per Milano

Più letti

Completato il governo Draghi, il centrodestra cercherà finalmente di individuare il prossimo candidato per le comunali di Milano. Proprio l’ascesa del nuovo governo potrebbe rimescolare le carte e far emergere dal cilindro un nuovo candidato, un nome finora mai apparso sui giornali.

La nuova strategia. Secondo alcune indiscrezioni il centrodestra vorrebbe sfruttare la notorietà dovuta alla partecipazione del nuovo governo Draghi per poi scegliere un candidato che venga proprio dall’arco parlamentare. A Milano le elezioni potrebbero slittare a settembre, un lasso di tempo abbastanza lungo in cui l’elettorato potrà farsi un’idea dell’operato del nuovo governo. Se i risultati saranno positivi, il centrodestra potrebbe pensare così di candidare per Palazzo Marino uno dei suoi nuovi sottosegretari.

Ma quali sono i nomi in lizza. Si parla di Simone Crolla, consigliere delegato della Camera di Commercio americana, vicino al leghista Giorgetti, neo ministro al Mise. Crolla ha anche un passato come parlamentare di Forza Italia, dettaglio che potrebbe far confluire la scelta su di lui da parte dei partiti della coalizione.

Rasia dal Polo
Rasia dal Polo

Daniela Santanché lancia invece un nuovo indizio: «Il nome c’è ed è assolutamente competitivo, ma non fa parte di quelli che sono usciti sui giornali finora. Anzi ce n’è più di uno. Basta aspettare pochi giorni».

Sembra invece in qualche modo tramontare l’ipotesi Rasia dal Polo, nonostante le ultime parole di Salvini che lo definivano come un «ottimo candidato». Sembrerebbe che la sua candidaturi non soddisfi né Forza Italia, né Fratelli d’Italia.

 

In breve

Milano, le Comunali si giocano anche sul tema della maternità: posizioni a confronto

La festa della mamma è l’occasione per considerare come le istituzioni stiano lavorando per agevolare le maternità. Dalle interviste...