21.3 C
Milano
12. 05. 2021 18:36

Salvini appoggia Draghi: «Preferisco gestire i soldi dell’Europa, piuttosto che stare fuori»

Il leader della Lega annuncia il sostegno a DraghI ed invoca l'unità nazionale

Più letti

Il leader della Lega Matteo Salvini ha deciso di appoggiare il governo di Mario Draghi.

Le dichiarazioni. «Arriveranno 209 miliardi dall’Europa. Preferisco essere della partita e controllare, piuttosto che stare fuori e assistere – ha affermato Salvini  -. I soldi che ci vengono concessi li dovranno restituire i nostri figli nel 2056. Non sono i soldi di Zingaretti, Di Maio, Salvini, ma dei nostri figli».

Su questa base il leader della Lega avrebbe accettato una collaborazione con l’ex governatore della Bce. «Con Draghi abbiamo parlato di sviluppo – ha aggiunto Salvini -. Questi soldi saranno utilizzati per la crescita, per il sostegno alle impresa, per la moda, e non per l’assistenzialismo fine a se stesso».

Salvini invoca anche l’unità nazionale. «Certamente se avessimo ragionato secondo la logica di partito non avremmo sostenuto Draghi – ha ribadito -, ma siamo in una situazione straordinaria, un pò come nel ’45 in cui era necessaria unità e responsabilità».

Incalzato dai cronisti sulla possibilità di un suo ruolo come ministro ha risposto ironicamente: «Io faccio l’allenatore del Milan. Non abbiamo discusso di questa eventualità».

 

In breve

Torre Milano, completata la struttura esterna del “grattacielo” della Maggiolina

La Torre Milano, l'edificio di 80 metri composto da 23 piani in via Stresa a Milano, è in fase...