22.7 C
Milano
22. 07. 2024 04:18

Ascanio Sforza, da lunedì scattano le multe con le telecamere per l’ingresso nella nuova ZTL

Il periodo di pre-esercizio è finito

Più letti

Il periodo di pre-esercizio è finito: da lunedì le telecamere a controllo dei varchi della Zona a Traffico Limitato ‘Ascanio Sforza’ entreranno in azione. L’attività sanzionatoria degli apparecchi va quindi a completo regime e le violazioni potranno essere accertate automaticamente dalle telecamere senza la presenza della Polizia Locale. Le telecamere erano state accese un mese fa, il 15 aprile, e il periodo di trenta giorni è stato necessario per effettuare il collaudo e la messa a punto tecnica.

Ascanio Sforza, ZTL

Due sono gli apparecchi che controllano il divieto di accesso già in vigore dal 1° settembre 2021: la prima in via Scoglio di Quarto, all’incrocio con corso Manusardi, la seconda in via Pavia, all’altezza dell’ultimo ‘torna indietro’ prima dell’incrocio con via Ascanio Sforza.

La nuova ZTL è attiva dalle ore 19 alle ore 6 del giorno successivo, lunedì, martedì, mercoledì e giovedì, e dalle ore 19 del venerdì alle ore 6 del lunedì e riguarda le seguenti strade: Ascanio Sforza dall’intersezione con via Scoglio di Quarto all’intersezione con via Conchetta, Scoglio di Quarto dall’intersezione con l’accesso al parcheggio interrato di corso Manusardi (esclusa) a via Ascanio Sforza, Fratelli Bettinelli, Lagrange, Pavia nel tratto tra Ascanio Sforza e il primo varco utile per l’inversione (per un’estensione di circa 20 metri).

Area B

Ascanio Sforza, deroghe

In deroga al provvedimento sono consentiti il transito e la sosta ai residenti e ai domiciliati; ai velocipedi, ai mezzi di soccorso, di emergenza e di polizia; ai veicoli di supporto a manifestazioni, a eventi e a servizi essenziali, previa autorizzazione del competente Comando di zona della Polizia Locale; ai veicoli adibiti alla pulizia e alla manutenzione stradale, per il tempo strettamente necessario allo svolgimento delle operazioni; ai taxi e ai veicoli adibiti a servizio di noleggio con conducente non superiori ai nove posti, incluso il conducente, diretti all’interno della ZTL, limitatamente alle operazioni di carico e scarico passeggeri.

Non solo Ascanio Sforza

L’Area B a Milano continua a far discutere. Il capogruppo dei Verdi in Consiglio Comunale Carlo Monguzzi in particolare ha fatto notare come gli ingressi delle auto stiano ancora aumentando di mese in mese. «A marzo rispetto a febbraio la media degli ingressi giornalieri è aumentata di oltre 50 mila automobili anziché diminuire e questo significa che Area B non funziona».

Lunedì 13 febbraio gli ingressi giornalieri sono stati 805.000, contro gli 871.000 di lunedì 13 marzo. Oppure: giovedì 23 febbraio con 840.000 ingressi contro giovedì 23 marzo con 905.000. Va detto che i numeri presi in considerazione riguardano gli ingressi in tutto l’arco della giornata, dal lunedì al venerdì, anche quando le telecamere di Area B sono spente: «E’ solo così che si capisce quanto il provvedimento incide sull’inquinamento della città e cioè poco».

In breve

Il Municipio 1 vince il FantaMunicipio 2024, il presidente Abdu: «Tuteliamo le identità dei singoli quartieri»

Il FantaMunicipio di Mi-Tomorrow di quest’anno ha visto trionfare il Municipio 1 guidato dal 2021 dal presidente Mattia Abdu...