25.6 C
Milano
23. 07. 2024 11:11

Atm, passo indietro sui tagli alle linee dei bus dopo l’arrivo della M4: le proteste sono servite

A partire dal 5 settembre infatti verrà fatto il punto sul monitoraggio del sistema

Più letti

Le proteste dei cittadini contro i tagli alle linee degli autobus dell’Atm sono servite: a partire dal 5 settembre infatti verrà fatto il punto sul monitoraggio del sistema che era stato stravolto con l’arrivo della M4 a San Babila. Quel che è certo è che la vecchia 73, trasformata in 973, sarà prolungata da San Felicino — Linate M4 fino a Repetti M4 e piazza Ovidio dove farà capolinea, con ulteriori 5 fermate, ma potrebbe non essere finita qui.

Atm, i tagli ai bus

Lo stesso discorso potrebbe essere fatto per la linea 77, sullo schema appunto di quanto è già stato deciso per la 73, dove tutte le corse saranno prolungate, tranne nella fascia di punta del mattino, quando si avrà un’alternanza con corse limitate a Linate M4 per assicurare una frequenza più alta di autobus a servizio dell’interscambio con la metropolitana. Sarà inoltre inserita una vettura aggiuntiva che comporterà anche il miglioramento della frequenza serale e il posticipo dell’ultima corsa verso San Felicino.

bus 73, autobus 73

Atm, le parole di Arianna Censi

«Abbiamo tenuto fede ad un impegno che abbiamo preso – aveva spiegato Arianna Censi, assessora alla Mobilità – con i cittadini, le cittadine e con il consiglio comunale. Il servizio del trasporto pubblico in tutta l’area est di Milano è stato potenziato con l’apertura delle nuove fermate della metropolitana, fornendo un servizio per l’aeroporto molto efficiente. La distanza però tra le ultime due fermate della M4 ha lasciato scoperta una porzione del quartiere dal trasporto pubblico di superficie. Il prolungamento della linea 973 permette di coprire anche la tratta di viale Forlanini».

Atm, le tessere

Atm ha deciso che per evitare a tutti gli abbonati viaggi non essenziali e pratiche per la sostituzione saranno rinnovate senza costi e per altri 12 mesi tutte le tessere che scadono entro il 31 marzo 2024 (o anche quelle che sono già scadute recentemente). Se è una tessera ordinaria, senior, studenti o in convenzione si può rinnovare senza costi ancora per un anno. Basta appoggiarla ai totem presenti in una delle stazioni della metropolitana o portarla da un rivenditore abilitato alla ricarica degli abbonamenti. Gli abbonamenti caricati sulla tessera scadono alla data stabilita. Questa iniziativa rinnova gratis solo la tessera cioè il supporto sul quale si caricano gli abbonamenti.

In breve

Il Municipio 1 vince il FantaMunicipio 2024, il presidente Abdu: «Tuteliamo le identità dei singoli quartieri»

Il FantaMunicipio di Mi-Tomorrow di quest’anno ha visto trionfare il Municipio 1 guidato dal 2021 dal presidente Mattia Abdu...