25.9 C
Milano
14. 06. 2021 01:47

Lido Milano torna a nuova vita: la Giunta dice “sì” al nuovo progetto

Un nuovo progetto per trasformare il Lido in una cittadella dello sport: tutti i dettagli

Più letti

È arrivato il “sì “della giunta comunale alla proposta del progetto presentato dalla società iberica Ingersport Health and Spa Consulting S.A: il 25di Milano tornerà a nuova vita. Il gruppo spagnolo realizzerà un nuovo centro sportivo ottenendo in cambio la gestione del lido per 42 anni.

Il Lido pronto a trasformarsi in una cittadella dello Sport

Il piano sarebbe in primo luogo rivoluzionario perché comporterebbe un cambio di gestione. Infatti, il Lido, ora nella mani di Milanosport, passerebbe sotto il controllo del gruppo spagnolo che dovrebbe firmare con il Comune un contratto pluridecennale.

L’investimento è indubbiamente importante e potrebbe garantire quelle profonde ristrutturazioni necessarie per il piccolo gioiello liberty di Palazzo Marino. I lavori sono rimandati da diverso tempo e le casse comunali sono sempre più in emergenza. L’ultimo cantiere era stata bloccato durante il lockdown senza più riuscire a ripartire.

lido milano

La proposta degli spagnoli, come ha spiegato l’assessore allo Sport Roberta Guaineri, non è l’unica arrivata in Comune in questi anni. Tuttavia è la sola ad essere stata formalizzata in una proposta strutturalizzata, anche se i dettagli del progetto non sono ancora stati resi pubblici.

Ora che il “sì” della Giunta è arrivato, il progetto verrà messo a gara sul mercato, nel caso anche qualcun altro sia  pronto a superare in termini quantitativi e qualitativi l’offerta. Ciò nonostante il gruppo proponente avrà un diritto di prelazione.

La promessa di tariffe invariate 

Dal Comune anticipano che nel caso la rivoluzione del Lido diventasse realtà, i prezzi non cambierebbero. L’amministrazione siglerà una convenzione con i nuovi gestori per garantire il mantenimento delle attuali tariffe.

Non tutti però tra i corridoi di Palazzo Marino vedono di buon occhio la nuova prospettiva. La consigliera Anita Pirovano si domanda: «Proprio la mancanza, durante un’estate così complicata, del Lido ha reso ancora più evidente l’importanza non solo simbolica della piscina dei milanesi. Perché non può essere Milanosport, considerata un unicum nel panorama italiano, a restituire il Lido rinnovato e ampliato alla città? Si tratterebbe non di una spesa ma di un investimento».

In breve

Esce “Ghettolimpo” e gli avatar di Mahmood conquistano Milano

Mahmood si prepara ad un nuovo successo con l'album "Ghettolimpo"uscito pochi giorni fa. Per promuovere l'ultima fatica discografica del...