4.4 C
Milano
22. 01. 2022 22:49

Capienza mezzi di trasporto: prove d’intesa tra Regioni e Governo

Regioni e Governo cercano l'intesa sulla capienza dei mezzi pubblici: gli ultimi aggiornamenti

Più letti

Nella giornata di ieri la conferenza tra le Regioni ed il Governo ha cercato di raggiungere un’intesa volta a stabilire la capienza massima sui mezzi pubblici. Secondo le indiscrezioni l’80% di carico consentito potrebbe mettere d’accordo tutti.

Trasporti pubblici: ancora tanti nodi da sciogliere

«Io penso che da un lato o si cerca di aumentare le corse nelle ore di punta o magari chiuderlo in altre momenti – il commento dell’assessore al Welfare Gallera -, o se questo non è possibile va contingentato, cioè dovrebbe essere consentito di entrare nei vagoni solo ad un numero ridotto di persone, mentre gli altri aspetteranno».

Per Gallera l’obiettivo principale è garantire il distanziamento sociale per non disperdere il lavoro fatto fin qui. «Le norme anticontagio non vanno garantite solo all’interno delle aziende ma anche sui mezzi pubblici – ha ancora aggiunto -. Io penso che quantomeno vanno contingentati, perché se non garantiamo la famosa distanza di un metro e mezzo, per qualcuno che deroga rischiamo di vanificare tutto lo straordinario lavoro che la gente sta facendo».

Le incognite per garantire un servizio efficiente

Tuttavia, dati alla mano, se il Governo continuasse a mantenere la capienza limitata al 50-60% sui mezzi per assicurare il metro di distanza, sarebbe necessario incrementare i mezzi in circolazione per garantire un servizio efficiente. Si parla di circa 20 mila autobus in più e 31 mila nuovi conducenti su tutto il territorio nazionale.

«È quello che abbiamo calcolato servirebbe se dovessimo far fronte a una ripresa della domanda di trasporto all’85% di quella pre-Covid – dichiara Andrea Gibelli, presidente dell’Associazione trasporto pubblico – e se dovessimo rispettare le regole in vigore attualmente, che prevedono il distanziamento di un metro. Il calcolo è serio e resta valido nel caso la situazione dovesse permanere critica a lungo. Non c’è un outlet dei mezzi di trasporto a cui attingere. Servono 5-6 mesi per fare un autobus e una ventina per un treno. Si può metterne in cantiere l’acquisto, il che richiederebbe un esborso di 1,6 miliardi. Ma non può essere questa la soluzione per l’immediato».

capienza massima mezzi pubblici
mezzi pubblici

Di conseguenza permane il dubbio amletico: aumentare la capienza dei mezzi o garantire il distanziamento? Il Governo molto probabilmente detterà la linea definitiva entro la prossima settimana.

 

In breve

Milano, disagi in vista: sciopero nazionale dei mezzi contro il Green Pass

Ferrovieri e autisti dei mezzi pubblici incrociano nuovamente le braccia. Per il prossimo venerdì 3 dicembre è stato indetto...