20.8 C
Milano
29. 06. 2022 05:16

Milano, pizzicate le borseggiatrici della metro: è la fine della loro attività criminale?

Dopo tantissime segnalazioni la banda delle borseggiatrici della metro è stata fermata: quanto tempo prima che tornino in azione?

Più letti

Una recente ricerca ha indicato Milano come una delle città italiane con il più alto indice di criminalità. Fra le voci in aumento in questa particolare classifica c’era quella degli scippi, attività che registra un balzo in avanti addirittura superiore al 30% rispetto all’anno precedente.  A contribuire a questo dato c’è indubbiamente anche la cosiddetta banda delle borseggiatrici della metro.

Borseggiatrici della metro: chi sono?

Per chi non ne avesse mai sentito parlare, si tratta di un gruppo di giovani ragazze all’apparenza insospettabili che colpiscono usualmente nelle stazioni della metro del centro cittadino. Nelle ultime settimane sono arrivate numerosissime segnalazioni sul loro operato accompagnate da tanto di “foto segnalatiche”. Il loro modus operandi era in pratica sempre lo stesso: al momento di salire sul mezzo si avvicinavano all’ignara vittima tenendo in mano un giubotto e cercando di sfilare portafogli e cellulari dalle tasche senza essere scoperte.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanoBellaDaDio (@milanobelladadio)

Come mostrato dal video del canale “Milanobelladadio” le borseggiatrici della metro però sono state finalmente pizzicate dalla polizia in Stazione Centrale. Dalle immagine si vedono gli agenti fermarle e chiederle i documenti. Viene così spontaneo chiedersi: la loro attività criminale è giunta al capolinea?

Non ne sono certamente convinti gli utenti del Web. «Ma sarà la trecentesima volta che le fermano. Sono ancora in giro? Siamo veramente il paese di Pinocchio», è uno dei tanti commenti sconsolati alla notizia.

spot_img

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...