33.2 C
Milano
02. 07. 2022 17:12

A Milano arriva il murales mangia-smog: ecco l’opera di Elena Zecchin

L'opera della giovane artista emergente contribuirà anche a ridurre lo smog: ecco come

Più letti

Oggi è la seconda giornata mondiale contro lo spreco alimentare. Una giornata in cui a Milano saranno diverse le iniziative mirate a sensibilizzare il pubblico sul tema, così strettamente connesso a quello dell’emergenza climatica. Oltre alle celebri chef box, Too Good to Go ha sponsorizzato anche il progetto del murales mangia-smog dell’artista Elena Zecchin.

Il murales mangia-smog: che cos’è?

L’opera realizzata appunto dall’artista emergente Elena Zecchin sta per esser completata sul muro messo a disposizione da Rob de Matt, locale e associazione di promozione sociale. Per il murales mangia-smog è stata utilizzata una speciale pittura depurativa in grado di assorbire il particolato presente nell’aria rendendola più respirabile.

Secondo le analisi il murales, esteso su 22 metri quadri, eliminerà lo smog di circa 4,7 auto benzina euro 6 al giorno. In pratica lo stesso quantitativo di una foresta delle stesse dimensioni. Inoltre, nel primo mese di vita, il murales assorbirà anche 951,2 grammi di CO2 dall’atmosfera.

 

spot_img

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...