26.4 C
Milano
24. 05. 2022 17:04

Primo Maggio: a Milano tornano i sindacati in piazza

Cgil, Cisl e Uil in corteo al mattino per i lavoratori, mentre gli autonomi si muoveranno nel pomeriggio dal Portello

Più letti

Sindacati in piazza domenica a Milano per la tradizionale manifestazione dedicata alla giornata dei lavoratori. Il corteo prenderà il via alle 9.00 da corso Venezia per convergere in piazza Duomo con in testa i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil. Ma non sarà questo l’unico appuntamento del Primo Maggio che da anni ormai a Milano vede la colorata manifestazione degli autonomi sfilare per le vie della città nel pomeriggio.

Tornano i sindacati in piazza a Milano per il “Primo Maggio di lotta”

sindacati in piazzaQuest’anno il “Primo Maggio di lotta” – come si legge nella locandina dei promotori – «sarà contro la guerra e l’economia di guerra». Si partirà alle 14.30 davanti al Centro Commerciale di piazza Portello per sfilare verso il centro. «Ormai da decenni noi, i lavoratori di questo paese, sopportiamo licenziamenti, riduzione dei diritti sindacali, ricatti, abbassamento dei salari, precarietà di lavoro e di vita – spiegano gli autonomi -.

Prima ce lo hanno chiesto il Fondo Monetario Internazionale e l’Unione Europea, quelli che Draghi considera i suoi maggiori alleati: Politiche lacrime e sangue per calpestare lo Statuto dei Lavoratori, distruggere la nostra sanità pubblica e gratuita, la scuola pubblica, le nostre pensioni. Poi, i ceti dominanti di questo Paese hanno usato la pandemia per impoverirci ulteriormente e isolarci. Ora, con la loro sporca guerra, reale e mediatica, vogliono renderci tifosi di una parte o dell’altra, dividerci ulteriormente per un conflitto che nulla ha a che vedere con i nostri reali interessi e bisogni».

E ancora: «Una guerra da condannare perché le due parti rappresentano interessi lontani da quelli delle classi lavoratrici, perché l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia rischia di accendere un conflitto in Europa, le cui origini sono riconducibili alle mire espansionistiche contrapposte di Usa-Nato/Russia, perché i grandi capitali mondiali si stanno affrontando per una nuova spartizione di una ricchezza che non finirà nelle nostre tasche ma a noi porterà morte e povertà».

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...