15.5 C
Milano
27. 09. 2020 14:48

Trenitalia rassicura i suoi passeggeri con una mail: «Resta confermato il distanziamento e il limite del 50% di posti»

Le vendite dei biglietti al 100% dei posti sono state aperte e poi immediatamente richiuse dopo il dietrofront imposto dal ministro della Salute, Roberto Speranza

Più letti

A Milano torna il vintage: riapre il mercatino dell’East Market

Oggi a Milano è il giorno della riapertura dell'East Market, il mercatino vintage dedicato ai privati e professionisti. Dopo...

Milano, baby gang ancora in azione: picchiato per una bicicletta

A Milano le baby gang continuano a colpire indisturbate. Pochi giorni fa l'ennesimo episodio: in zona San Siro un...

Milano, monopattini fuori controllo: ancora un incidente vicino al Duomo

Si allunga la lista degli incidenti con protagonisti i monopattini a Milano. L'ultimo è accaduto questa notte in prossimità...

«Gentile cliente, ti informiamo che su tutte le Frecce e gli Intercity resta confermato il distanziamento e il limite del 50% di posti da occupare a scacchiera. Trenitalia, su ordinanza del ministro della Salute, ha infatti sospeso l’applicazione delle misure precedentemente attuate in coerenza con quanto previsto dal Dpcm dello scorso 14 luglio che consentivano la deroga al distanziamento sociale a bordo dei treni AV e a Media e Lunga Percorrenza in presenza di specifiche condizioni». Si apre così la mail inviata da Trenitalia a tutti i suoi passeggeri in piena notte.

Trenitalia rassicura i suoi passeggeri con una mail: «Resta confermato il distanziamento e il limite del 50% di posti»

Per il personale c’era bisogno di rassicurare i propri clienti, molti dei quali avevano prenotato con largo anticipo i loro posti sul treno, per rispettare al meglio le norme di distanziamento sociale, e che si sarebbero altrimenti sentiti presi in giro o poco sicuri nel ritrovarsi a condividere forzatamente, e con qualcuno al di fuori del proprio nucleo familiare, un piccolo spazio per diverse ore di viaggio. Le vendite dei biglietti al 100% dei posti sono state aperte e poi immediatamente richiuse dopo il dietrofront imposto governo.

Norme in vigore. «Trenitalia mantiene invariate tutte le altre misure a bordo treno finalizzate alla tutela della salute tra cui: nuovi processi di disinfezione e sanificazione dei treni, dispenser di gel disinfettante a bordo, gestione dei flussi in ingresso e in uscita, potenziamento del servizio di pulizia a bordo, guanti monouso e mascherine in dotazione a tutto il personale di bordo, safety kit distribuito a bordo e contenente mascherina, poggiatesta e gel igienizzante per mani. Resta inoltre attiva la misurazione della temperatura corporea al momento della partenza nelle stazioni dove fermano Frecciarossa e Frecciargento. La collaborazione dei passeggeri – scrive infine Trenitalia – è fondamentale per un viaggio sicuro». L’azienda rinnova così l’invito a indossare la mascherina e ad igienizzare spesso le mani. Da quanto si apprende, voci registrate aggiornate stanno contribuendo a ricordare quando illustrato ai passeggeri a bordo dei treni.

In breve

A Milano torna il vintage: riapre il mercatino dell’East Market

Oggi a Milano è il giorno della riapertura dell'East Market, il mercatino vintage dedicato ai privati e professionisti. Dopo...

Milano, baby gang ancora in azione: picchiato per una bicicletta

A Milano le baby gang continuano a colpire indisturbate. Pochi giorni fa l'ennesimo episodio: in zona San Siro un ragazzino di 12 anni è...

Milano, monopattini fuori controllo: ancora un incidente vicino al Duomo

Si allunga la lista degli incidenti con protagonisti i monopattini a Milano. L'ultimo è accaduto questa notte in prossimità di via Meravigli, non distante...

Inter, buona la prima: la squadra di Conte vince, ma non convince

Trentasei giorni dopo la finale persa in Europa League, l'Inter torna a calcare l'erba del campionato di Serie A. Il film della partita è...

La crisi non risparmia neanche il primo Milan Club d’Italia: serrande abbassate per il “Circolino” di Parabiago

A Parabiago, piccolo paese dell'hinterland milanese, per anni i tifosi di fede rossonera si sono riuniti intorno allo storico "Circolino", la sede del primo...

Potrebbe interessarti