13 C
Milano
24. 10. 2020 02:13

Cinque “mari” a chilometro zero: dal Trebbia al Gallavesa, fino alle sponde del Serio

Chiamatelo, se vi piace, mare a chilometro zero

Più letti

Bollettino regionale, nuovo record di contagi in Lombardia: Milano, +1.126

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 4.916, di cui 305 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti (36.963 oggi)...

Fontana: «Oggi più di 5.000 casi in Lombardia»

Un nuovo record negativo per la Lombardia. Il presidente Fontana ha dato durante una conferenza stampa a Palazzo Lombardia...

Milano, tra coprifuoco ed errori non detti

E’ scattato il coprifuoco in Lombardia, dalle 23 alle 5. Una misura restrittiva chiesta all’unanimità da sindaci e amministratori...

Il connubio Fase 3 – estate non sempre si traduce in una gita al mare. C’è chi ha rimandato la prova costume o chi, semplicemente, vuole riscoprire le zone limitrofe alla propria città. Mi-Tomorrow ha selezionato cinque località in riva al fiume per tutti i gusti e tutte le tasche.

 

Cinque località per un tuffo nel fiume

Coston Beach, Valseriana (Bergamo)

In alta Val Seriana la più gettonata è la cosiddetta Coston beach, tra Casnigo e Ponte Nossa, forse la spiaggia più conosciuta del fiume Serio. Un luogo fra ciottoli bianchi e acque color verde smeraldo che invita a tuffi nei punti più profondi e lunghi bagni. Una spiaggia comoda per chi suggestiva che richiama molti visitatori e la natura circostante offre scorci interessanti e oasi per rilassarsi anche all’ombra. Se a Coston Beach dovesse esserci troppa gente e non fosse possibile mantenere il distanziamento sociale, sia dentro sia fuori dall’acqua, lungo il Serio ci sono tante altre spiaggette ideali per prendere il sole in riva al fiume. Sull’A4 uscite a Seriate e proseguite risalendo il corso del fiume sulla provinciale 49, arrivando quasi fino all’abitato di Ponte Nossa: la spiaggia si trova a ridosso del ponte del Costone che le dà il nome.

Erve pozze
Erve pozze

Pozze di Erve, Erve (Lecco)

A Erve, piccolo paesino a pochi chilometri a est del Lago di Como, si trova il torrente Gallavesa ai piedi del Monte Resegone. In questo corso d’acqua si formano delle suggestive piscine naturali. Per raggiungere queste pozze bisogna recarsi alla fine di Erve, dove c’è il parcheggio. Da qui, subito dopo un ponticello in pietra, parte la mulattiera che costeggia il torrente. Lungo il sentiero troverete queste invitanti pozze, con un’acqua tanto pulita quanto fredda, dove ci si può fare un bagno rinfrescante prima di riprendere con la passeggiata. Le pozze si trovano già all’inizio del sentiero che è lo stesso che consente di raggiunge la Capanna Monza sul Resegone e hanno diversa accessibilità. Le prime sono poco profonde ed ampie. Sono il posto ideale per le famiglie con bambini piccoli. Chi vuole fare il bagno in pozze più profonde, scavate nella roccia, deve proseguire il cammino e addentrarsi nel bosco.

fiume trebbia
fiume trebbia

Val Trebbia (Piacenza)

Se siete disposti a percorrere qualche chilometro in più, la Val Trebbia ripagherà lo sforzo e la voglia di mare. A Rivergaro, in provincia di Piacenza, parcheggiando nei pressi del lungofiume, si possono raggiungere le spiagge vicine al paese. Proseguendo verso la valle rimanendo sulla S.S.45, dopo Travo sulla sponda sinistra c’è Dolgo, una stradina ripida che scende verso il fiume: oppure abbandonando la Statale e attraversando il Paese di Travo in direzione Bobbiano, 200 metri fuori dal paese trovate una strada che scende in direzione Donceto: dopo circa 2 km trovate l’indicazione Dorba. Da lì in poi il tratto di fiume è particolarmente suggestivo. Arriviamo a Bobbio e proseguendo per circa 2 chilometri e poco dopo il bivio per Coli sulla destra troviamo l’indicazione per la Berlina Beach. Da qui in poi inizia il tratto più suggestivo e impervio.

cascate dell’Acquafraggia
cascate dell’Acquafraggia

Cascate dell’Acquafraggia, Borgonuovo (Sondrio)

A pochi metri dalle cascate dell’Acqua Fraggia, torrente che nasce in Svizzera e che scorre nella provincia di Sondrio, vero e proprio spettacolo della Val Chiavenna, c’è un punto del corso d’acqua che permette di rinfrescarsi e di tenere i piedi a mollo mentre ci si riposa su uno degli enormi sassi del fiume. L’atmosfera creata dalle cascate rende questo posto davvero magico e rilassante: si tratta di una vera e propria oasi naturale in mezzo al verde. Le cascate dell’Acqua Fraggia sono perfette anche per un pic-nic al termine di uno dei trekking lungo i sentieri della zona. Un percorso attrezzato all’interno del parco permette, infatti, di conoscere da vicino l’ambiente che circonda le cascate con la sua vegetazione e rocce scure, ammirando, dalle terrazze panoramiche lungo il sentiero, la vista sull’intera vallata fin verso la piana di Chiavenna.

Valmadrera
Valmadrera

Il sentiero delle vasche di Valmadrera (Lecco)

Sempre in provincia di Lecco, a Valmadrera, esiste un altro percorso rinfrescante oltre che decisamente avventuroso. Si tratta del sentiero delle Vasche di Valmadrera, un sentiero che si avventura per la forra del torrente Inferno, adatto agli adulti, perché presenta numerosi passaggi e attraversamenti su roccia, che richiedono attenzione e un po’ di equilibrio. Si tratta infatti di un percorso che supera un dislivello di soli 350 metri ma che presenta passaggi abbastanza complessi alcune dei quali attrezzati con catene o staffe. È comunque possibile aggirare i passaggi più difficili e arrivare alla fine della forra dove ci si può rinfrescare nelle pozze d’acqua presenti. Questo sentiero conduce alla piana di San Tomaso, una terrazza panoramica naturale sui laghi lecchesi dove poter fare un pic-nic o passare una giornata nella natura.

In breve

Verso il Giro a Milano: intervista esclusiva al campione Giacomo Nizzolo

Milano gli ha dato i natali, la Brianza lo ha fatto diventare un ciclista. E non uno qualsiasi. Un...

Fontana: «Oggi più di 5.000 casi in Lombardia»

Un nuovo record negativo per la Lombardia. Il presidente Fontana ha dato durante una conferenza stampa a Palazzo Lombardia un'anticipazione dei dati del bollettino...

Milano, tra coprifuoco ed errori non detti

E’ scattato il coprifuoco in Lombardia, dalle 23 alle 5. Una misura restrittiva chiesta all’unanimità da sindaci e amministratori regionali, accompagnata da ulteriori restrizioni...

Milano, Pronto Soccorso al collasso: la situazione

La pressione sugli ospedali aumentata sempre più. In particolare si è fatta criticare la situazione all'interno dei Pronto Soccorso. Le sale d'attesa, non riescono...

Ospedale in Fiera, arrivano i primi pazienti Covid

L'ospedale in Fiera è pronta ad accogliere nuovamente pazienti Covid. I primi 6 arriveranno già questo pomeriggio. Ad annunciarlo Guido Bertolaso, consulente per l'emergenza...

Potrebbe interessarti