27.6 C
Milano
27. 06. 2022 10:38

Milano: la città dei sughi pronti

Un altro primato, alquanto particolare, ma non per tutto

Più letti

Milano è la città dei sughi pronti, quella che acquista maggiormente questa tipologia di tipo nei supermercati locali e in quelli della grande distribuzione. È questo il dato che emerge da un’indagine condotta da Everli, il principale marketplace europeo per la spesa online operativo dal 2014 e che ha uffici a Milano, Verona e Varsavia. In generale, quello che emerge dalla ricerca è che i milanesi ma tutti gli italiani amano particolarmente questo prodotto, con il pesto alla genovese senza aglio al primo posto.

Milano, la città che ama i sughi pronti 

Milano, dunque, al primo posto anche di questa speciale classifica sui sughi pronti. La città meneghina si piazza davanti a Torino e Roma, ferme al secondo e terzo posto. A seguire, in questa particolarissima top ten, Trieste, Padova, Bologna, Genova, Verona, Varese e Livorno. Secondo i dati di Everli lo scorso anno in Italia si è registrato un aumento di spesa del 10% per l’acquisto di sughi pronti, frutto del fatto che un maggior numero di italiani è propenso ad acquistarli (+7% di utenti unici) e che chi già era abituato a metterli nel proprio carrello, ora spende più di prima per questa categoria.

Sughi pronti, il pesto alla genovese
Sughi pronti, il pesto alla genovese

Città grande, sughi pronti al top 

Considerando il podio di questa particolare classifica, non stupisce che la top 3 delle località dove si destinano cifre più alte per comprare sughi pronti sia composto dalle città più grandi, note per i loro ritmi quotidiani particolarmente frenetici. Inoltre, è interessante notare come non appaiano in classifica provincie situate a Sud e nelle Isole, dove talvolta e per tradizione si preparano i sughi in casa con tutta la famiglia.

Il presto alla genovese senza aglio il più apprezzato 

Tra le tipologie di prodotto, il preferito è il pesto alla genovese senza aglio. Fanno eccezione, nella top ten già citata, soltanto Genova e Livorno: a Genova, terra madre del pesto, non lo si acquista affatto, gli abitanti liguri preferiscono infatti tra i sughi pronti quelli a base di salsa di pomodoro ciliegino, alla salsiccia e il ragù alla bolognese. Mentre a Livorno si preferisce comprare il ragù classico già confezionato e soltanto a seguire il pesto rosso e quello alla genovese, rispettivamente come seconda e terza opzione. A livello nazionale, considerando i 20 prodotti più venduti lungo tutto lo Stivale, si conferma il trend delineato nella top 10: il prodotto più amato dagli italiani è il pesto alla genovese senza aglio, poi seguito dal pesto classico e dal ragù alla bolognese.

spot_img

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...