9.5 C
Milano
27. 10. 2020 07:18

Potenziamento della mobilità ciclabile: hinterland sono al lavoro

Tutti in bici: la questione della “mobilità ciclabile” non riguarda solo Milano

Più letti

Alta tensione a Milano: sassi e petardi contro la Regione. Danni in corso Buenos Aires

Un fitto lancio di pietre, bottiglie e grossi petardi è stato attuato questa sera, dalle persone che stanno prendendo...

Milano, manifestazione contro il Dpcm: petardi e bottiglie contro i ghisa

Un centinaio di persone si è radunato poco fa in piazzale Loreto a Milano per manifestare contro il nuovo...

“Milano Resiste”, TvBoy torna con una nuova opera “anti-Covid”

L'artista TvBoy torna a "colpire" a Milano. Una sua nuova opera è comparsa a Ripa di Porta Ticinese vicino...

mobilità ciclabile
mobilità ciclabile

Anche nell’hinterland è tempo di riapertura dei parchi, ma con differenze. La questione della “mobilità ciclabile” non riguarda solo Milano: amministrazioni e associazione della Città Metropolitana progettano e discutono su come favorire l’utilizzo della bici.

 

 

Potenziamento della mobilità ciclabile: i comuni dell’Hinterland sono al lavoro

Opera. Più che in altri paesi, a Opera la Fase 2 assomiglia tanto alla Fase 1. Nella cittadina del Sud Milano, secondo l’ordinanza del sindaco Antonino Nocera, anche dal 4 maggio non è possibile fare passeggiate, né attività fisica all’aperto oltre i 200 metri da casa. Inoltre tutti i parchi e giardini resteranno chiusi almeno fino al 17 maggio. L’unico aspetto che cambia rispetto a prima è che si può fare visita ai congiunti. Molti abitanti hanno promosso una campagna sui social per chiedere la revoca dell’ordinanza del sindaco, che ha risposto: «Opera sarà solo più prudente e partirà con qualche giorno di ritardo».

Bresso. Anche Bresso riparte in modo cauto. Per ora i parchi Rivolta e Rimembranze saranno aperti solo per l’attraversamento, ma sarà ancora vietato l’uso delle panchine e anche fare attività sportiva, oltre che, come altrove, occupare tavoli da picnic e utilizzare i giochi per i bambini. Rimangono invece totalmente chiusi i giardini delle vie Turati/Toti, Archimede/S. Chiara, Dante, Don Sturzo e Roma/Marconi. Il Parco Nord, che in parte si trova sul territorio di Bresso, sarà riaperto su decisione dell’Ente stesso, con una serie di restrizioni legate al decreto governativo del 26 aprile.

Gorgonzola. Riapre da oggi il parco Sola Cabiati, ma nell’area appositamente dedicata ai bambini si potrà entrare a turno, prenotando attraverso un’applicazione creata per l’occasione: PrenotaGo. L’ingresso è prenotabile da un minimo di 2 a un massimo di 6 persone, la metà delle quali devono avere da 0 a 14 anni. Ogni turno dura al massimo 2 ore e nel parco possono rimanere al massimo 150 persone alla volta. Per gli studenti dai 14 ai 25 anni sarà disponibile un’area apposita, sempre accedendo prima a PrenotaGo con turni di 4 ore per un massimo di 40 ragazzi a turno.

Melegnano. La Fiab (Federazione Italiana amici della bicicletta) ha chiesto ai Comuni di Melegnano, VIzzolo Predabissi, Carpiano e Cerro al Lambro di creare un tavolo di lavoro per discutere di incentivi e interventi per incrementare la mobilità ciclabile in questi territori.

Cusano Milanino. La Ciclofficina Sociale di Cusano Milanino, che in questi mesi di lockdown ha continuato a lavorare a porte chiuse, ha lanciato sulla sua pagina Facebook il motto #iovadoinbici. «Quale miglior occasione per trasformarsi da ciclisti della domenica in ciclisti tutti i giorni?». Per favorire il potenziamento della mobilità ciclabile la Ciclofficina Sociale offrirà gratuitamente controlli e manutenzioni per tutto il mese di maggio. 

Rho. Da questa settimana il trasporto pubblico di Rho riprenderà regolarmente con l’orario invernale, ma senza le corse scolastiche: in tutto 152 corse su 158. Per mantenere le distanze corrette i mezzi potranno trasportare il 40% rispetto alla loro capienza massima.

Al Bassini screening in 50 minuti

Da questa settimana l’ospedale Bassini di Cinisello offre un percorso di controllo per persone con sintomi da Covid-19 segnalati dall’ATS. In massimo 50 minuti il check-up permette di fare un prelievo di sangue, l’elettrocardiogramma, la radiografia al torace e il tampone. I pazienti, che devono prenotarsi, avranno a disposizione parcheggi e un percorso separato all’interno dell’ospedale.

Poste aperte tutto il giorno

Con la ripresa di parte delle attività lavorative, occorre modificare abitudini e orari. In quest’ottica gli uffici postali di 17 Comuni dell’hinterland hanno deciso di rimanere aperti tutti i giorni fino alle 19.00. Si tratta delle sedi di Sesto San Giovanni1, Bollate1, Garbagnate1, Paderno Dugnano1, Rho1, Senago1, Corsico1, Rozzano, San Donato1, Peschiera Borromeo1, Baranzate, Cassano e Melegnano.

In breve

Coronavirus, colpito un altro volto noto dello spettacolo

Il noto conduttore Gerry Scotti si aggiunge alla lista dei contagiati a Milano. A dichiararlo direttamente lui tramite il...

Milano, manifestazione contro il Dpcm: petardi e bottiglie contro i ghisa

Un centinaio di persone si è radunato poco fa in piazzale Loreto a Milano per manifestare contro il nuovo Dpcm. Petardi e violenza. Un corteo si...

“Milano Resiste”, TvBoy torna con una nuova opera “anti-Covid”

L'artista TvBoy torna a "colpire" a Milano. Una sua nuova opera è comparsa a Ripa di Porta Ticinese vicino al ponte di ferro. "Milano resiste"....

Bollettino regionale, non si placa la pressione sugli ospedali: Milano, +960

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 3.570, di cui 124 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti (21.324 oggi) e positivi che...

Coronavirus, colpito un altro volto noto dello spettacolo

Il noto conduttore Gerry Scotti si aggiunge alla lista dei contagiati a Milano. A dichiararlo direttamente lui tramite il proprio profilo Instagram. Il post. «Volevo essere...

Potrebbe interessarti