29.8 C
Milano
13. 08. 2022 18:10

Il Covid svuota Milano: un calo demografico senza freni

Milano continua a perder "pezzi": i dati di un impressionante calo demografico

Più letti

Milano si sta svuotando alla velocità di circa 2.000 abitanti al mese. Come facilmente immaginabile la causa è legata all’esplosione del coronavirus. Da febbraio ad oggi la città della Madonnina ha perso ben 12.000 abitanti.

Controtendenza. La crescita post Expo si è bruscamente fermata. Sembra ormai un lontano ricordo quando un anno fa il sindaco Sala festeggiava l’arrivo dell’abitante n. 1.400.000.

A febbraio, l’ultimo colpo di coda della Milano internazionale capace di attrarre persone da tutto il mondo: i registri del Comune segnavano 1.406.057 residenti ufficiali. Da lì in poi il declino.

milano calo demografico

Il Covid solo nel capoluogo meneghino ha portato circa 2.200 morti negli ultimi mesi. Ma all’aumento della mortalità si aggiunge anche la fuga dalla città: in molti sono tornati al Sud ed altri hanno preferito un nuovo esodo verso i paesi esteri. I dati registrati a partire da luglio sono allarmanti: Milano ha perso 4.000 abitanti in solo due mesi.

Il sindaco Sala ha affermato più volte che ci vorranno circa 2-3 anni affinché la situazione si normalizzi, ma è anche convinto che «quando un modello è basato su qualità e valori una formula la trova». Non si può far altro che restare ottimisti.

 

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...