31.4 C
Milano
02. 07. 2022 15:26

Metropolitana fino a Paullo: è lotta aperta tra Comuni e Regione

Il Pirellone propone alternative, i cittadini: «Inaccettabili»

Più letti

Il prolungamento della metropolitana fino a Paullo, ad oggi, rimane un sogno visto il continuo scontro tra i comuni interessati e Regione Lombardia. Un peccato, visto che la linea tre della metropolitana (la «gialla») arriva già a San Donato Milanese, il prolungamento dunque sarebbe considerevole ma di fatto già presente in una direttrice che permetterebbe di alleggerire notevolmente il traffico stradale in ingresso città al mattino e, dunque, porterebbe un beneficio anche dal punto di vista ambientale.

Metropolitana fino a Paullo, se ne parla da anni ma ancora è un nulla di fatto 

Se ne parla da anni, ma ad oggi chi sogna di avere la metropolitana fino a Paullo rimarrà deluso. L’ipotesi di prolungare la M3 è stata portata sul tavolo delle discussioni, ma Regione Lombardia e i suoi tecnici hanno un’idea differente rispetto a quella dei vari comuni. Si crede che le soluzioni possibili, e migliori, possano essere due: o realizzare un prolungamento più corto, fino a Peschiera, oppure creare una metro tranvia. In un articolo apparso sulla Provincia di Cremona dello scorso 18 settembre 2021 si approfondisce la questione: il tutto nasce da un’interrogazione che i consiglieri Cinque Stelle Marco Degli Angeli e Nicola Di Marco hanno presentato all’assessore ai Trasporti Claudia Terzi, per richiedere un aggiornamento sullo studio di fattibilità, voluto dai Comuni dell’asse della Paullese. Lo stesso De Angeli spiega: «Sono passati tre anni ed è inaccettabile che non si riesca a procedere: probabilmente nessuno si vuole prendere la responsabilità di dire che la metropolitana fino a Paullo non è la soluzione tecnica ottimale per il territorio. Questo stallo e il poco coraggio politico rischiano di far perdere ancora mesi se non anni e di veder naufragare anche i fondi del Pnrr».

I cittadini, invece, vogliono la metropolitana fino a Paullo

I cittadini, però, vogliono la metropolitana fino a Paullo. E lo ribadiscono a gran voce; in un incontro pubblico andato in scena a Spino d’Adda, infatti, dove tecnici e politici si sono incontrati per analizzare le soluzioni per il trasporto pubblico locale, è stato detto a gran voce no alle alternative metrotramvia e metropolitana fino a Peschiera, che non risolverebbero i problemi di intasamento sulla Paullese. Un tavolo di confronto al quale aveva partecipato anche l’allora vicesindaco di Città Metropolitana, Arianna Censi, oggi assessore alla mobilità della città di Milano. Chissà che questo non possa essere uno sprono per dare un’accelerata decisiva ad una telenovela che non ha mai avuto fine.

spot_img

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...