23.2 C
Milano
16. 05. 2022 23:02

Emergenza Ucraina, i numeri dell’accoglienza: la metà sono in Lombardia

Continuano ad aumentare i profughi in arrivo in Italia e soprattutto in Lombardia: l'ultimo aggiornamento parla di Milano in prima linea nell'accoglienza

Più letti

Milano e la Lombardia sempre in prima linea. Anche nell’accoglienza dei profughi a seguito dell’emergenza Ucraina, il capoluogo e la regione stanno dimostrando, ancora una volta, tutto il loro lato solidale, accogliendo gran parte degli arrivi in Italia.

I numeri dell’accoglienza sull’emergenza Ucraina

Dallo scorso 24 febbraio, giorno in cui la Russia ha invaso l’Ucraina, sono 86mila gli arrivi registrati in tutta Italia: tanti i profughi accolti da privati cittadini o in strutture pubbliche, arrivati in gran parte grazie a contatti già attivi sul territorio italiano come amici o parenti. Di questi, 34.759 cittadini ucraini in fuga dal proprio Paese sono arrivati in Lombardia: quasi un profugo su due.

emergenza ucraina

Tra i 34mila arrivi, 12.451 persone sono minori, di cui 306 con patologie che richiedono l’utilizzo del sistema sanitario nazionale. Numerosi anche i tamponi erogati: 16.359, con un tasso di positività del 2%, mentre le vaccinazioni a cittadini ucraini sono 4.469.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...