7.8 C
Milano
05. 12. 2021 14:49

Stazione di Sesto San Giovanni, posata la prima pietra. Fontana: “Finalmente si entra nell’operatività”

È stata posata questa mattina la prima pietra della nuova stazione ferroviaria di Sesto San Giovanni

Più letti

Sono iniziati ufficialmente oggi i lavori di costruzione della nuova stazione di Sesto San Giovanni che dà avvio a MilanoSesto, il più grande progetto di rigenerazione urbana in Italia e tra i principali a livello europeo, che trasformerà un’area di 1,5 milioni di metri quadrati, dove un tempo sorgevano le Acciaierie Falck di Sesto San Giovanni in un nuovo polo urbano efficiente, sostenibile e inclusivo.

Stazione di Sesto San Giovanni, al via i lavori

In occasione della cerimonia di posa della prima pietra della nuova stazione di Sesto San Giovanni il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana ne ha sottolineato l’importanza a livello urbanistico. “È un momento molto significativo e importante” – ha affermato Fontana “perché è la plastica manifestazione della partenza del più grande evento di rigenerazione urbana a livello europeo”.

Il progetto collegherà due aree di Sesto San Giovanni fino ad ora sempre  divise dai binari, ovvero Piazza 1° Maggio e le aree ex Falck: la nuova stazione rappresenterà un nodo di collegamento estremamente importante anche a livello regionale. Step successivo, previsto entro i primi mesi del 2022, sarà il cantiere di “Unione Zero” a Sud e quello del progetto di Mario Cucinella della Città della Salute e della Ricerca voluto da Regione Lombardia verso Nord.

Il progetto, che prende spunto dall’idea originaria di Renzo Piano Building Workshop per il Masterplan delle aree Ex-Falck, è dello Studio Ottavio di Blasi & Partners in collaborazione con la firma di ingegneria milanese SCE Project, responsabile del coordinamento dell’intero progetto e della progettazione integrata (strutturale e impiantistica).

 

In breve

Milano, disagi in vista: sciopero nazionale dei mezzi contro il Green Pass

Ferrovieri e autisti dei mezzi pubblici incrociano nuovamente le braccia. Per il prossimo venerdì 3 dicembre è stato indetto...