20.3 C
Milano
27. 05. 2022 06:02

Green Pass, ancora nuove regole: si passa al “tempo indeterminato”

Cambiano ancora le regole relative al Green Pass: ecco cosa stabilisce l'ultimo decreto

Più letti

Il nuovo decreto varato nella giornata di ieri, mercoledì 2 febbraio, ha introdotto importanti novità per quanto riguarda la certificazione verde. Appena il nuovo testo di legge entrerà in vigore, il Green Pass diventerà a tempo indeterminato per coloro che hanno completato il ciclo vaccinale con il booster oppure in seguito alla guarigione dal Covid.

Green Pass, da sei mesi a tempo indeterminato

La decisione del Governo è stata presa in seguito all’incognita sulla quarta dose: non è detto che si farà e probabilmente se si farà sarà riservata solo alle categorie fragili. Per questo motivo la durata di sei mesi stabilita in precedenza sarebbe stata controproducente e avrebbe aperto tutta una serie di problemi burocratici.

nuovo dpcm green pass

C’è stato anche un cambio di rotta per quanto riguarda la certificazione verde degli stranieri. In molti paesi il Green Pass vale nove mesi. Di conseguenza i turisti che arrivano in Italia senza booster potrebbero avere una certificazione ancora valida nel loro Paese, ma non qui da noi (dove appunto rimane la durata di sei mesi per chi non ha completato il ciclo vaccinale). Così facendo sarebbero vietate ai turisti alcune attività. Per ovviare al problema il governo ha deciso di estendere automaticamente la validità della certificazione dei turisti anche in Italia, purchè facciano un tampone preventivamente.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...