24.4 C
Milano
19. 07. 2024 07:23

Via alla EFL per i Seamen Milano. Luke Zahradka: «Si gioca sempre per vincere»

Luke Zahradka, da sei anni quarterback dei Seamen Milano, domani alla prima giornata di EFL al Vigorelli: «Puntiamo ai playoff»

Più letti

Sabato sera l’Inter, avversaria del Manchester City nella finale di Champions League in programma alle 21.00 a Istanbul, non sarà l’unica squadra italiana a scendere in campo in una manifestazione europea. Alle 19.00, allo storico Velodromo Vigorelli, i Seamen Milano ospiteranno i Barcellona Dragons nella prima giornata di EFL (European League of Football).

Quella dei “marinai” è l’unica formazione italiana ammessa al massimo campionato continentale di football americano, insieme ad altre sedici, da Parigi a Berlino, passando per Vienna e Praga. Il livello sarà altissimo, molto più di quello di un normale campionato italiano, e il quarterback Luke Zahradka, da sei anni ormai uomo simbolo dei Seamen, non vede l’ora di scendere in campo per una grande sfida.

Luke Zahradka pronto per la EFL con i Seamen Milano

Te l’aspettavi?
«Non l’avrei mai detto quando sono arrivato in Italia, ma sono contento che sia andata così. Prima di sbarcare a Milano ho cambiato squadra ogni anno in Europa. Dopo aver vinto l’Italian Bowl all’esordio mi è stato chiesto di tornare la stagione successiva ed è andata avanti fino ad oggi».

Che campionato sarà quello di EFL?
«Intanto sappiamo che tutte le squadre hanno quattro americani, due in attacco e due in difesa, sei europei e per il resto giocatori del Paese locale. Anche le regole saranno leggermente diverse: noi in Italia seguivamo quelle del college football mentre in Europa si gioca secondo quelle dell’NFL».

Qual è l’obiettivo?
«Io dico sempre che se non giochi per vincere non ha senso farlo. Vogliamo arrivare fino in fondo, ma dobbiamo concentrarci su una partita alla volta. In pochi andranno ai playoff, solamente in 6 su 17, e il primo obiettivo deve essere quello di qualificarsi anche se non sarà facile».

Come sarà l’esordio di domani?
«Si tratta sempre di una partita di football, ma penso che le sensazioni saranno diverse. Si tratta di un nuovo campionato che sarà seguito in tutta Europa e non solo in Italia».

Sabato sui maxischermi sarà trasmessa anche la partita dell’Inter. Che effetto farà?
«Noi iniziamo alle 19.00, ma alle 21.00 saremo ancora in campo. Posso solo dire che sarò concentrato al 100% sui Seamen Milano… E spero che lo saranno anche tutti i miei compagni».

In breve

FantaMunicipio #38: mai come quest’anno Milano da numero uno, vince il Municipio 1

In una agguerrita edizione del FantaMunicipio è il Municipio 1, quello del centro storico, guidato dal presidente Mattia Abdu...