24.5 C
Milano
14. 07. 2024 00:27

Milano, verso la riapertura il museo di storia naturale e il planetario

Questo risultato è considerato fondamentale nel processo di ritorno alla normalità

Più letti

L’assessore alla cultura del Comune di Milano, Tommaso Sacchi, ha affermato che, in attesa della riapertura dei Giardini Montanelli, obiettivo che lui e l’assessora Elena Grandi sperano di raggiungere entro la fine del mese, stanno lavorando con le squadre tecniche per permettere, già dalla prossima settimana, l’accesso al museo di storia naturale e al planetario. 

Milano, si va verso la riapertura del museo di storia naturale e del planetario

Saranno creati percorsi delimitati e sorvegliati per garantire la sicurezza dei visitatori e permettere loro di fruire di due importanti luoghi culturali della città. Questo risultato è considerato fondamentale nel processo di ritorno alla normalità su cui tutti stanno lavorando instancabilmente. Inoltre, saranno predisposti percorsi sicuri anche in Largo Marinai d’Italia per permettere la proiezione del film, inizialmente prevista per il 18 agosto, nell’ambito della rassegna Anteo nella città.

Il post social di Tommaso Sacchi

Ecco cosa ha scritto l’assessore Tommaso Sacchi ha detto: «In attesa della riapertura dei Giardini Montanelli, obiettivo che insieme all’assessora Elena Grandi contiamo di raggiungere entro la fine del mese, stiamo lavorando con le squadre tecniche per consentire, già dalla prossima settimana, l’accesso al Museo di Storia Naturale e al Planetario. Si tratterà di percorsi in sicurezza delimitati e sorvegliati che consentiranno a visitatori e visitatrici di riappropriarsi di due importanti presidi culturali della nostra città. Un risultato che riteniamo importante in quell’ottica di ritorno alla normalità per cui tutti e tutte, incessantemente, stiamo lavorando. Percorsi in sicurezza saranno predisposti anche in Largo Marinai d’Italia per consentire domenica 20 agosto la programmazione del film, originariamente previsto il 18, nell’ambito della rassegna “Anteo nella città».

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Tommaso Sacchi (@tommasosacchi)

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Che cosa sono il museo di storia naturale di Milano e il planetario

Il Museo di Storia Naturale e il Planetario di Milano sono due istituzioni di grande rilevanza culturale e scientifica che permettono ai visitatori di esplorare il mondo naturale e l’universo. Il Museo di Storia Naturale, situato nel cuore della città, è un vero e proprio tesoro di conoscenza, con una storia che risale al 1838. Le sue collezioni comprendono oltre tre milioni di reperti, tra cui scheletri di dinosauri, fossili, minerali e animali imbalsamati, che offrono un’immersione completa nel mondo della biologia, della geologia e dell’antropologia. Il Planetario di Milano, invece, è un luogo unico dove è possibile viaggiare tra le stelle, grazie a uno schermo semisferico che riproduce fedelmente il cielo notturno. Attraverso spettacoli interattivi e coinvolgenti, i visitatori possono scoprire l’infinità dell’universo, i pianeti, le galassie e le teorie scientifiche che ne guidano la comprensione. Entrambi questi luoghi offrono esperienze educative e divertenti per adulti e bambini, permettendo loro di apprezzare la bellezza e la complessità del nostro mondo e dell’universo che ci circonda. 

La storia e l’importanza del Museo di Storia Naturale

Il Museo di Storia Naturale di Milano vanta una storia ricca e affascinante. Fondato nel 1838 da Giuseppe de Cristoforis, un naturalista appassionato, il museo è diventato nel corso degli anni uno dei più importanti in Europa nel campo delle scienze naturali. La sua importanza è evidente non solo per le sue collezioni eccezionali, ma anche per il suo ruolo nella ricerca scientifica e nella conservazione della biodiversità. Il museo ha svolto un ruolo cruciale nella scoperta e nello studio di nuove specie, contribuendo alla conoscenza e alla comprensione del mondo naturale. Inoltre, le sue esposizioni sono state fondamentali nell’educazione di diverse generazioni di visitatori, promuovendo la consapevolezza ambientale e la conservazione della natura. Grazie al suo impegno nella ricerca, nella conservazione e nell’educazione, il Museo di Storia Naturale di Milano continua a essere una tappa imperdibile per gli amanti della scienza e della natura, offrendo una finestra unica sul mondo naturale e sulla sua importanza per la nostra società.

Il Planetario di Milano: un viaggio nell’universo

Il Planetario di Milano offre un’esperienza emozionante e affascinante, permettendo ai visitatori di intraprendere un vero e proprio viaggio nell’universo. Dotato di uno schermo semisferico, il planetario riproduce in modo incredibilmente realistico il cielo notturno, consentendo di osservare le stelle, i pianeti, le galassie e persino le comete. Gli spettacoli interattivi, accompagnati da una narrazione coinvolgente e da effetti speciali, trasportano i visitatori in un viaggio attraverso l’infinità dell’universo, spiegando le teorie scientifiche che ne guidano la comprensione. È un’esperienza unica, che permette di ammirare la bellezza e la grandezza dell’universo, suscitando meraviglia e curiosità. Il Planetario di Milano è un luogo di scoperta e di apprendimento, che offre una prospettiva diversa e affascinante sul nostro posto nell’universo. È un’opportunità imperdibile per coloro che desiderano esplorare le meraviglie dell’astronomia e ampliare la loro conoscenza dell’universo che ci circonda. 

Come visitare il Museo di Storia Naturale e il Planetario di Milano

Per visitare il Museo di Storia Naturale e il Planetario di Milano, è possibile pianificare una giornata dedicata alla scoperta di entrambi i luoghi. Il Museo di Storia Naturale si trova in Corso Venezia 55 ed è facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici. È consigliabile prenotare i biglietti in anticipo per evitare code e assicurarsi l’accesso alle collezioni e alle esposizioni desiderate. Sia il Museo di Storia Naturale che il Planetario di Milano offrono un’esperienza unica e affascinante, che non delude mai i visitatori. Grazie alle loro straordinarie collezioni, esposizioni interattive e spettacoli coinvolgenti, entrambi i luoghi permettono di esplorare il mondo naturale e l’universo in modo approfondito e coinvolgente.

In breve

FantaMunicipio #38: mai come quest’anno Milano da numero uno, vince il Municipio 1

In una agguerrita edizione del FantaMunicipio è il Municipio 1, quello del centro storico, guidato dal presidente Mattia Abdu...