26.2 C
Milano
21. 07. 2024 22:31

Stanotte a Milano, il Natale con Alberto Angela alla riscoperta delle meraviglie della città

Il programma andrà in onda stasera su Rai 1 alle 21.25, in contemporanea anche in streaming su RaiPlay

Più letti

Va in onda questa sera su Rai 1 «Stanotte a Milano», la trasmissione di Alberto Angela dedicata interamente alle bellezze del capoluogo meneghino. Il programma andrà in onda stasera alle 21.25, in contemporanea anche in streaming su RaiPlay e in 4K sul canale 210 della piattaforma satellitare gratuita Tivvùsat. Un tour speciale tra i simboli di Milano: il Duomo, il Teatro alla Scala, la Pinacoteca di Brera, la Stazione Centrale, la Galleria, San Siro, i grattacieli di Porta Nuova e i Navigli.

Stanotte a Milano, gli ospiti

Un appuntamento ricco di ospiti: da Malika Ayane ad Elio, che interpreterà una canzone di Enzo Iannacci, e poi Zlatan Ibrahimovic, Domenico Dolce, Stefano Gabbana e Javier Zanetti. Ci sarà anche Adriano Celentano, che racconterà il suo rapporto con la città e cosa significa per lui la celebre via Gluck. «Tutti conoscono di Milano la via Gluck – ha dichiarato Alberto Angela –, a “Stanotte a Milano” ci sarà Adriano Celentano, che ci racconterà così cos’è Milano per lui e soprattutto quella via per lui».

Stanotte a Milano, il programma di Alberto Angela
Stanotte a Milano, il programma di Alberto Angela

Stanotte a Milano, Celentano e la via Gluck

«Un regalo a tutti gli italiani da parte di Celentano – ha puntualizzato Angela -. Con noi è stato di una disponibilità incredibile, di grande gentilezza. Ha accettato perché parlare della via Gluck significava anche raccontare un luogo che gli ha cambiato la vita. Sono racconti che io, pur amando molto le sue canzoni e avendo nel tempo apprezzato il suo modo di fare tv, non conoscevo. Credo che raramente Celentano sia stato così intimo, si è aperto come un fiore, proprio come fa Milano quando gli si presta la dovuta attenzione per raccontarla. Abbiamo lasciato quasi tutto ciò che ci ha detto, è davvero un contributo unico e speciale».

Stanotte a Milano, alla ricerca della poesia

«Il programma è nato dall’esigenza delle riprese nei musei, che molto spesso si fanno di notte. – ha proseguito Alberto Angela – Stanotte a… ha acquisito la tecnica del 4K, una tecnica chirurgica. Abbiamo cercato la poesia di Milano. Tutto inizia sotto la Madonnina, dove abbiamo un visto tramonto pazzesco. Da lì parte un viaggio che ci porta in tante epoche diverse: mentre in altre città noi trovavamo principalmente un’epoca, con Milano ci siamo comportati diversamente, dato che è la città più moderna d’Italia e ha la capacità di guardare al futuro rimanendo nel presente».

Stanotte a Milano, il ricordo della Shoah

«Abbiamo girato in cinque settimane consecutive. – ha aggiunto il divulgatore – nel cast ci sarà anche Sonia Bergamasco, che recita Alda Merini. E parleremo ovviamente anche della Stazione Centrale e della dimensione sottostante, con tutto il ricordo della Shoah». Appuntamento a questa sera quindi, per una serata di Natale alla riscoperta delle meraviglie della città.

In breve

Il Municipio 1 vince il FantaMunicipio 2024, il presidente Abdu: «Tuteliamo le identità dei singoli quartieri»

Il FantaMunicipio di Mi-Tomorrow di quest’anno ha visto trionfare il Municipio 1 guidato dal 2021 dal presidente Mattia Abdu...