-1.3 C
Milano
18. 01. 2021 05:46

La Lombardia rischia l’arancione dopo il 7 gennaio: i dati che preoccupano

Gli ultimi dati riguardanti i contagi non lasciano ben sperare: la situazione

Più letti

L’offensiva della Moratti: «Il Governo sospenda per 48 ore la zona rossa»

Nuova offensiva della vicepresidente della Regione Lombardia, Letizia Moratti, che ha chiesto formalmente al Governo di sospendere per 48...

Bollettino regionale, il trend non subisce variazioni: Milano, +167 contagi

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 1.603, di cui 115 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti...

«L’unica speranza è che Conte muoia», il cartello choc in un negozio a Cernusco

«L’unica speranza è che Conte muoia», è la scritta riportata su un cartello esposto sulla porta d'ingresso di Dominelli,...

Il ministro della Salute Roberto Speranza nei giorni scorsi ha confermato che una volta terminate le festività tornerà la divisione del Paese in aree di rischio: gialle, arancioni e rosse. Cosa accadrà quindi in Lombardia dopo il 7 gennaio?

Futuro. La speranza dell’esecutivo che tutte le Regioni fossero “gialle” dopo l’Epifania sta lentamente sfumando.  I dati dell’indice Rt e del tasso di positività non mandano segnali incoraggianti. In Lombardia il rapporta tra tamponi eseguiti e contagiati è tornato sul preoccupante valore del 12%.

Se le cose non dovessero cambiare prima del monitoraggio dell’Iss, con ogni probabilità la Lombardia tornerà ad essere una zona arancione con tutte le limitazioni che ne conseguiranno. Insomma questo 2021 inizierà allo stesso modo in cui è terminato il vecchio anno.

In breve

Zona rossa, quali negozi restano aperti?

La Lombardia è entrata in zona rossa e lo rimarrà fino alle fine del mese, sentenze del Tar permettendo....

Potrebbe interessarti