24.5 C
Milano
13. 07. 2024 23:32

Nuove Storie all’Elfo, tre domande a Francesco Frongia: «Una rassegna tra paure e desideri»

Parla il direttore artistico della rassegna

Più letti

Cinque spettacoli in cinque settimane. Si struttura così la nuova edizione della rassegna Nuove storie ormai diventata un appuntamento fisso per il finale di stagione del Teatro Elfo Puccini. Questa settimana si inizia con Fag/Stag, poi Antropolaroid, Love me tender, Il colore X e La Macchia. Anche quest’anno la direzione artistica è affidata a Francesco Frongia.

Nuove storie, parla il direttore Francesco Frongia

Qual è il tema di Nuove storie 2023?
«Quest’anno il titolo è Paure e desideri. Il tema che scelgo è sempre emblematico del clima che sta passando il mondo rivisto attraverso gli occhi di compagnie e drammaturghi giovani. Credo sia un tema universale e trasversale a qualsiasi età e persona che in questo momento vive sul pianeta Terra. Viviamo di paure e di desideri e per quanto la prima abbia una connotazione negativa è indispensabile per sopravvivere e si connette benissimo con il desiderio».

Come sono stati scelti gli spettacoli?

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

«Ho fatto un lavoro di scouting vedendo gli spettacoli, le prove, leggendo i testi. Fag/Stag in scena questa settimana nasce da una collaborazione con il FringeMI visto che è lo spettacolo vincitore del festival l’anno scorso. Antropolaroid di Tindaro Granata, invece, è ormai un testo conosciuto in tutta Italia, ma torna all’Elfo perché lo avevamo ospitato nella prima edizione del 2011».

Come è andata la stagione del 50° anniversario per l’Elfo?
«Molto bene anche grazie all’affetto del nostro pubblico. Finora abbiamo offerto un best of, nella prossima stagione guarderemo al futuro».

In breve

FantaMunicipio #38: mai come quest’anno Milano da numero uno, vince il Municipio 1

In una agguerrita edizione del FantaMunicipio è il Municipio 1, quello del centro storico, guidato dal presidente Mattia Abdu...