26.4 C
Milano
14. 06. 2021 12:01

Sala sulla folla per Silvia Romano: «Non esistono assembramenti di serie a e serie b»

Il sindaco Sala racconta le preoccupazioni economiche legate alla fase 2 e parla della necessità di continuare a rispettare le regole

Più letti

Nel classico appuntamento con il format “Buongiorno Milano” il sindaco Sala torna a parlare delle preoccupazioni relative alla fase 2: dalla crisi economica al rispetto delle prescrizioni anti-Covid.

Fase 2. «Siamo passati dalla fase 1 alla fase 2 – racconta Sala -. Se prima dovevamo fare i conti con la tragedia sanitaria, ora dovremo affrontare una crisi economica sociale che sta montando sempre più provocando tensioni sociali».

Il ruolo della politica sarà fondamentale in questa fase per trovare delle soluzioni adeguate. «I politici – aggiunge il primo cittadino -, ovvero la mia classe, dovrà dare prova delle proprie capacità e fornire risposte rapide evitando discussioni».

Rispetto delle regole. Il sindaco, dopo i fatti dei Navigli, fa un punto sul rispetto delle regole. «Molti mi scrivono che c’è troppa gente in giro – dichiara Sala -. A Milano siamo 1,4 milioni: possono essere in giro purché abbiano le mascherine e rispettino le distanze».

Distanze che paiono non siano state rispettate in occasione del ritorno a casa di Silvia Romano. «Non esistono assembramenti di serie A o serie B – sottolinea il sindaco -. Mi sarebbe piaciuto che i media avessero parlato del mancato rispetto delle regole in tale occasione».

Giornata internazionale dell’infermiere. Infine, un pensiero per celebrare la giornata mondiale dell’infermiere. «Un grazie sentito a tutti gli infermieri», conclude Sala.

 

 

In breve

Scuderie De Montel, a che punto siamo con la riqualificazione?

«Sarà uno dei luoghi più sorprendenti della Milano dei prossimi anni», così l’assessore Maran aveva definito il progetto delle terme...