6.4 C
Milano
22. 01. 2022 19:39

Progetto Scarpette Rosse, Ortica non dimentica le donne vittima di violenza

Scarpette rosse e targhe commemorative dedicate alle donne vittime di violenza durante il lockdown

Più letti

In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, l’associazione Or.Me – Ortica Memoria ha presentato, questa mattina, il Progetto Scarpette Rosse, installazione artistica che ha visto coinvolte le realtà di Ortica e Cimiano, i due quartieri ad est della città. Alla live perfomance hanno partecipato gli studenti dell’Istituto Superiore Alberghiero Amerigo Vespucci di Milano.

Progetto Scarpette Rosse, Or.Me contro la violenza sulle donne

Il progetto Scarpette Rosse si articola in sette stazioni (Ortica, Cavalcavia Buccari; Ortica, Balera dell’Ortica; Ortica, Ponte Viola; Rubattino, Viale Cutuli; Lambrate, Circolo ACLI Conte Rosso; Palmanova, Cortili Solidali; Cimiano, Giardini Pubblici). A causa delle restrizioni Covid la presentazione del progetto è stata ridotta alla sola inaugurazione della stazione Cavalcavia Buccari, avvenuta questa mattina. In ogni singola stazione sono esposte un numero variabile di scarpette rosse e di targhe commemorative, dedicate alle donne vittime di violenza durante il periodo del lockdown. Le scarpette rosse rappresentano la traccia di ciò che le donne vivono, lo strazio e la paura che provano, il sangue che ogni giorno versano per mano degli uomini.

La cura di tutto il materiale raccolto dalle pagine di cronaca nera ed esposto nella live perfomance di oggi, é stato rielaborato dalla drammaturga Elena Cerasetti in forma di monologo interiore, per dare voce a chi una voce non l’ha più ma anche alle donne che ce l’hanno fatta a uscire dalla spirale della violenza. Presente all’evento anche la vicesindaca Anna Scavuzzo. «Come Comune di Milano, da tempo, collaboriamo per la causa anche con gli uomini. C’è una attenzione particolare nella creazione di percorsi e strutture affinché anche gli uomini possano recuperare la dignità che hanno perduto nell’offendere le loro donne o conoscenti. È un percorso difficile ma quando si parla di dignità non bisogna limitarsi a nulla». Hanno aderito: OrMe Ortica Memoria, Circolo dell’Ortica, COOP Ortica, Cooperativa Antonietta, Associazione OIKIA, ACLI Lambrate, Mai da Sole – Centro Antiviolenza, Cortili Solidali, ANED, ANPI, ANPC, SPI, ViviRubattino, Mamme Rubattino con il patrocinio di Municipio 3 Milano.

In breve

Milano, disagi in vista: sciopero nazionale dei mezzi contro il Green Pass

Ferrovieri e autisti dei mezzi pubblici incrociano nuovamente le braccia. Per il prossimo venerdì 3 dicembre è stato indetto...