3.4 C
Milano
10. 12. 2022 09:42

Milano-Cortina 2026, a che punto sono i lavori? Il villaggio olimpico è un cantiere

L'inizio delle opere di fondazione del villaggio è fissato entro la fine del 2022

Più letti

Mancano esattamente 1263 giorni al via delle Olimpiadi di Milano-Cortina 2026, tre anni e mezzo a un evento storico e di vitale importanza per la città e la regione tutta. A che punto sono i lavori? Lì dove dovrebbe sorgere il villaggio olimpico è ancora un deserto ma la cosa non sorprende più di tanto.

Milano-Cortina 2026, il piano dei lavori

Secondo il cronoprogramma infatti l’inizio delle opere di fondazione del villaggio olimpico è fissato entro la fine del 2022, mentre le opere strutturali verranno iniziate nei primi mesi del 2023. Nessuna grande sorpresa insomma, ma certo fa effetto vedere una landa ancora desolata lì dove sorgerà una delle strutture più importanti di Milano-Cortina 2026.

 

Il ritorno economico

Le Olimpiadi di Milano-Cortina 2026 dovrebbero generare una crescita del Pil delle due regioni coinvolte di circa 3 miliardi di euro a fronte di investimenti iniziali per un miliardo. Il dato emerge dallo studio ‘Sport e Impresa’ realizzato dall’Università Luiss Guido Carli per il Comitato Leonardo.

L’impresa sport in Italia

«Lo sport è un’impresa – ha dichiarato Stefano Manzocchi, protettore per la ricerca Università Luiss – Nel 2020 abbiamo avuto quasi 6 miliardi di esportazioni, un contributo fondamentale per il Paese. A leggerlo in termini europei significa un volume di export simile a quello della Germania ma a differenza dei tedeschi importiamo molto meno a tutto vantaggio della nostra bilancia commerciale. Anche l’ambito degli eventi sportivi ha fatto leggermente meglio del settore nel suo complesso».

In breve

FantaMunicipio #13: da orti abusivi a spazi verdi. La nuova classifica

Un paio di sopralluoghi per gli spazi verdi in città hanno ridato attenzione a due aree della città su...