6.4 C
Milano
22. 01. 2022 19:38

Fake news su J-Ax e Fedez, il legale contro l’archiviazione: «Non esiste un diritto alle bufale»

Più letti

È notizia di questa mattina la richiesta di archiviazione da parte della Procura di Milano nei confronti del 38enne denunciato per diffamazione aggravata dopo aver riportato su un sito una fake news su J-Ax e Fedez. Nell’articolo si scriveva che i due erano stati arrestati per cocaina nel 2017.

Fake news su J-Ax e Fedez, la nota dei legali dei due artisti

Secondo la pm milanese Isabella Samek Lodiovici l’uomo avrebbe agito sfruttando la «disinformazione che spesso caratterizza l’ambito delle notizie dedicate al cosiddetto gossip, con la spettacolarizzazione del pettegolezzo». L’avvocato Gabriele Minniti ha risposto in maniera fortemente contraria: «Non condividiamo assolutamente l’interpretazione della Procura – dice – in quanto dalla richiesta di archiviazione sembrerebbe emergere una sorta di diritto alle fake news nei confronti dei personaggi famosi e questo è inaccettabile. Si tratta di una vicenda particolare, in quanto l’autore aveva creato un sito ad hoc che imitava il nome di una nota testata, portando la gente seriamente a ritenere che si trattasse di una notizia vera. Non esiste un diritto alla disinformazione e questo è un principio che non deve assolutamente passare, a tutela di tutti di cittadini, quelli famosi e quelli meno famosi».

In breve

Milano, disagi in vista: sciopero nazionale dei mezzi contro il Green Pass

Ferrovieri e autisti dei mezzi pubblici incrociano nuovamente le braccia. Per il prossimo venerdì 3 dicembre è stato indetto...