19 C
Milano
29. 09. 2021 03:18

Il consiglio regionale finisce in bagarre tra pallottolieri regalati e consiglieri in ginocchio

Subito dopo le comunicazioni del presidente Fontana scatta la protesta dell'opposizione: il racconto

Più letti

La seduta del consiglio regionale odierna è finita in bagarre. Subito dopo le comunicazioni del presidente Fontana i consiglieri dell’opposizione hanno più volte interrotto la seduta.

Il racconto. A dar il via alle danze è stato il consigliere Pietro Bussolati che in apertura ha voluto regalare un pallottoliere a Fontana allundendo al pasticcio sui numeri che ha fatto finire la lombardia in zona rossa.

Dopo l’intervento di Fontana ha invece preso la parola il consigliere di +Europa-Radica Michele Usuelli, secondo cui da tempo i dati della Regione sui positivi con sintomi potrebbero essere errati. Ha voluto anche ricordare che l’intesa su come compilare i dati, il famoso algoritmo citato da Fontana, risale allo scorso marzo. «So dal 9 giugno 2020, e da quella data lo sa anche quest’aula, che il vostro software non toglieva i guariti – ha affermato Usuelli -.Erano i tempi in cui minacciavate di querelare Gimbe, per dire qual è il vostro rapporto con le istituzioni scentifiche».

Dopo il discorso il gesto che ha fatto scatenare la bagarre e la sospensione della seduta. «Chiedo e non so più come chiedere di diffondere i dati grezzi, disaggregati. Siccome non so più come chiedervelo, ve lo chiedo in ginocchio», e così Usuelli si è letteralmente inginocchiato davanti al banco di Fontana. Il presidente del consiglio regionale Fermi ha così espulso Usuelli, che dopo circa un quarto d’ora è stato trasportato fuori dalla Digos. Nel frattempo dai banchi dell’opposizione si è alzato ripetutamente il coro «andate a casa».

 

 

 

In breve

Bollettino regionale, calano i posti occupati in terapia intensiva: Milano, +56 contagi

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 345 con la percentuale tra tamponi eseguiti (63.638 oggi) e positivi...