26.1 C
Milano
01. 08. 2021 15:26

Luna, il rap al femminile: «La mia seconda casa è qui»

Tra le nuove generazioni di rapper al femminile c’è Luna

Più letti

Classe 2002, con più di venti milioni di ascolti su Spotify ed una duplice apparizione – da cantante a presentatrice – ad X Factor Italia, la giovane rapper sarda Luna è una delle artiste più promettenti della scuola di talenti milanese fondata da Jake La Furia e Big Fish Yalla Movement: Mi dispiace tanto è la sua ultima ballad insieme allo youtuber Valerio Mazzei.

 

Luna, il rap al femminile

Da X Factor a Mi dispiace tanto, quanto ti ha dato Milano?
«É la mia seconda casa, è riuscita a concedermi tanto grazie a tutte le esperienze che mi ha permesso di vivere. Andrò molto presto a viverci».

Confermi anche la squadra vincente di Big Fish.
«Avere ancora una volta Fish al mio fianco è probabilmente una riconferma di quanto insieme funzioniamo. È una figura fondamentale nel mio percorso, la persona che più riesce a spronarmi e farmi fare l’impossibile».

Collocarsi nel mercato discografico come una giovane rapper donna è uno stimolo a dare di più?
«Al giorno d’oggi affermarsi nel mondo della musica sia tanto facile quanto difficile. Ci sono tanti mezzi per farsi conoscere ormai e farsi “etichettare” facilmente (per questo non mi sento una vera rapper), il problema è che nessuno vuole lasciare spazio al prossimo».

In breve

Marcell Jacobs non si ferma più: è suo il nuovo primato europeo

Neanche il tempo di festeggiare per il nuovo primato italiano che Marcell Jacobs fa il bis: nella gara di...