13 C
Milano
30. 09. 2020 07:45

Una fiaba al giorno su Facebook e Flamenco in streaming al No’hma: la cultura si trasforma

L’attrice Martina Folena si è reinventata cantastorie in diretta Facebook: «Disoccupata da un giorno all’altro, mi metto a disposizione dei più piccoli»

Più letti

Bollettino regionale, ricoverati ancora in aumento: Milano, +48

I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore in Lombardia sono 13.791: i positivi riscontrati sono 203, di cui 19 “deboli”, con un’incidenza...

Scuola, a Milano torna il doposcuola

Il doposcuola torna finalmente anche a Milano. A partire dal 26 ottobre riprenderà il servizio nelle primarie della città....

Mense, in arrivo contributi per settembre

Il Comune di Milano ha deciso di varare un provvedimento straordinario per il mese di settembre, riguardo ai contributi...

Una fiaba al giorno in diretta su Facebook, fino al 3 aprile. Martina Folena, come tanti altri colleghi attori ed educatori teatrali, è stata travolta da ordinanze e decreti che, per contenere l’emergenza coronavirus, hanno praticamente chiuso ogni attività culturale. «Da un giorno all’altro mi sono trovata disoccupata – spiega a Mi-Tomorrow –: il danno è enorme, penso di aver perso almeno 2.500 euro».

 

 

Una fiaba al giorno, l’intervista a Martina Folena

Dopo un comprensibile momento di panico, la Folena ha pensato di trasferire parte del proprio lavoro sul web, raccontando ai bambini una fiaba al giorno in diretta streaming alle 17.45 sulla pagina facebook La Cantastorie.

Martina, di che cosa si tratta?
«Ho deciso di non farmi fagocitare e di sfruttare l’occasione per giocarmi le mie carte sul web. È un modo per continuare a lavorare, anche se gratuitamente. Un servizio che ho deciso di mettere in piedi in questo momento di difficoltà».

Come crede lo vivano i bambini?
«Essendo tutti relegati in casa ho avuto pochi contatti con loro, ma mi è capitato di fare da babysitter ad una bambina notando la sua grande voglia di relazionarsi e di tornare alla normalità».

Le fiabe sono ancora attuali?
«Le fiabe sono un modo per rielaborare e comprendere la realtà. Ci aiutano a capire meglio noi stessi e il mondo che ci circonda. Parlano di emozioni talmente universali che trascendono l’epoca storica. Per questo motivo sono attualissime, non vanno prese alla lettera ma possono dare preziosi strumenti per cavarsela nel mondo. Le fiabe allenano il coraggio, mai più di adesso abbiamo bisogno di allenarci al coraggio, alla resilienza, alla speranza. Sono un enorme tesoro che abbiamo tra le mani».

Come sceglie le fiabe?
«Cerco di proporre storie che non siano molto famose per far conoscere qualcosa di nuovo. E poi non le leggo, le racconto. Ho un canovaccio, imparo alcune cose a memoria, ma il resto è improvvisato e quindi molto più vivo rispetto a una lettura».

Come si può sostenere il suo progetto?
«Sono iscritta a Patreon, un portale per artisti dove si possono fare donazioni tramite il loro sistema protetto. Il sostegno arriva anche dall’affetto che ricevo da bambini e genitori, mi stanno arrivando tante lettere e disegni. È tutto nuovo ed appagante. Ed aiuta ognuno di noi a sentirsi meno solo».

Fino al 3 aprile

Info: lacantastorie.com

Flamenco in streaming al No’hma

Il Teatro No’hma continua ad aprire virtualmente le porte al proprio pubblico grazie ad Applausi a streaming aperto, una rassegna atipica per mettere agli spettatori di poter assistere da casa agli spettacoli annullati. Dopo una domenica dedicata alla festa della donna con il duo Deb&Rose, impegnate sul palco di via Orcaglia con il loro Juke box sentimentale, toccherà alle note del Flamenco rallegrare lo spazio virtuale del Noh’ma. Mercoledì e giovedì sera il canale youtube del teatro trasmetterà Pianissimo Flamenco, spettacolo della compagnia Artes Escenicas Clio. Lo show sarà ripreso a Cadice e trasmesso in streaming.

L’occasione per scoprire da vicino il mondo del flamenco attraverso un viaggio immaginario in Andalusia. Tutto sulle note dei più grandi classici della musica spagnola e del flamenco, dalle origini fino ai giorni nostri. «Pianissimo Flamenco è uno spettacolo coinvolgente, passionale, solare, romantico e malinconico come solo il flamenco può essere – sostiene la Presidente di Noh’ma, Livia Pomodoro –. Il flamenco è molto di più di una semplice forma di musica e danza: è una vera filosofia di vita, fatta di passione e tradizione, che questa rappresentazione riesce a far rivivere nel cuore degli spettatori».

Mercoledì e giovedì alle 21.00

Info: nohma.org

In breve

Rozzano riparte dalla biblioteca

La biblioteca di Cascina Grande a Rozzano riapre a tutti gli effetti dopo il lockdown. Fino ad ora il...

Scuola, a Milano torna il doposcuola

Il doposcuola torna finalmente anche a Milano. A partire dal 26 ottobre riprenderà il servizio nelle primarie della città. Il Comune ha approvato con...

Mense, in arrivo contributi per settembre

Il Comune di Milano ha deciso di varare un provvedimento straordinario per il mese di settembre, riguardo ai contributi per la refezione scolastica. Nell'ambito della...

Movida Alert: dai giovani talenti in provincia all’emporio gourmet

Dai giovani talenti in provincia come la realtà del Milano 37, all'emporio gourmet di Canzian. Ecco gli eventi culinari e i locali da scoprire a Milano. Movida...

Vaccini anche in piazza Duomo

Ci sarà anche un tendone in piazza Duomo, a Milano, per eseguire i vaccini antinfluenzali. In particolare, le vaccinazioni saranno eseguite anche in sette...

Potrebbe interessarti