24.4 C
Milano
19. 07. 2024 08:16

Come saranno i funerali di Berlusconi: dal lutto nazionale al mausoleo di Arcore

Nella sua Villa San Martin è stata allestita una camera ardente privata

Più letti

Milano si prepara a porgere l’ultimo saluto all’ex premier e leader di Forza Italia: i funerali di Berlusconi si terranno domani, mercoledì 14 giugno 2023, alle 15.00, in Duomo. L’arcivescovo del capoluogo lombardo Mario Delpini presiederà il rito. È previsto l’arrivo di decine di migliaia di persone: dai familiari di Silvio, fino ai giornalisti e ai simpatizzanti del politico.

Funerali di Berlusconi: come saranno?

In un primo momento era prevista la possibilità di una camera ardente presso lo studio 20 di Cologno Monzese. Possibilità che però già ieri è sfumata per motivi di ordine pubblico. Intanto il feretro dell’ex Presidente del Consiglio è arrivato a Villa San Martino, ad Arcore, dove nel frattempo è stato allestito uno spazio privato per permettere ai familiari, ai colleghi più stretti e agli amici del politico di salutarlo per l’ultima volta.

I funerali di Berlusconi saranno in grande stile e bloccheranno il centro di Milano per svariate ore. Per l’occasione infatti saranno allestiti dei maxi schermi in piazza Duomo, così da permettere a tutte le persone presenti di assistere all’esequie. Mediaset realizzerà la produzione della diretta televisiva e fornirà il segnale internazionale per i broadcaster che lo desiderano, con audio embeddato e senza commento.

Ai giornalisti è consentito entrare nella cattedrale ma in modo limitato e in base ai posti disponibili per assistere da vicino ai funerali di Berlusconi. Le telecamere invece dovranno rimanere all’esterno del Duomo. Inoltre oggi, martedì 13, si terrà una riunione speciale in Prefettura del Comitato per l’ordine e la sicurezza presieduto dal prefetto di Renato Saccone per l’organizzazione e il controllo di questi funerali di Stato.

Silvio Berlusconi, funerali di berlusconi

Funerali di Berlusconi… e dopo?

In molti si chiedono poi dove sarà sepolto Berlusconi. Ieri il capogruppo di Forza Italia al Comune di Milano, Alessandro De Chirico, ha proposto di lasciare uno spazio a Silvio al Famedio del Cimitero Monumentale, dove riposano tantissimi meneghini illustri. Uno tra i tanti è Alessandro Manzoni.

«È un uomo che ha fatto tantissimo per la nostra città. A meno che non abbia lasciato altre disposizioni, spero di trovare ampia convergenza su questa proposta. Penso inoltre che sarebbe doveroso per il Comune dedicare una via a Silvio Berlusconi. La burocrazia in questi casi prevede un iter di circa 10 anni, è bene iniziare a lavorarci sin da subito. Auspico che per il Silvio nazionale si mettano da parte le divisioni politiche e si pensi alla grandezza dell’uomo per Milano e l’Italia. Oggi è morto un pezzo di storia del nostro Paese». Queste le parole di De Chirico.

Oltre all’ipotesi del Cimitero Monumentale, ieri si è parlato molto del mausoleo costruito ad Arcore dallo scultore Pietro Cascella. Un mausoleo voluto dallo stesso leader di Forza Italia che si trova all’interno della sua prestigiosissima villa San Martino.

In breve

FantaMunicipio #38: mai come quest’anno Milano da numero uno, vince il Municipio 1

In una agguerrita edizione del FantaMunicipio è il Municipio 1, quello del centro storico, guidato dal presidente Mattia Abdu...