25.6 C
Milano
23. 07. 2024 09:42

Silvio Berlusconi, l’ultima proposta è quella di intitolargli l’aeroporto di Linate

Si è fatto un gran parlare di proposte legate a intitolazioni di vie, stadi e altro

Più letti

Dopo la morte di Silvio Berlusconi si è fatto un gran parlare di proposte legate a intitolazioni di vie, stadi e altro. L’ultima in particolare è arrivata dall’ex sindado di Milano Gabriele Abertini che in aperta polemica con Beppe Sala (che ha detto che per legge non si farà nulla prima di 10 anni) ha parlato di una possibilità legata all’aeroporto di Linate.

Silvio Berlusconi, le parole di Gabriele Albertini

«Il mio successore ha detto una stupidaggine o meglio ha detto una parziale stupidaggine. È vero che c’è la regola scritta del regolamento che prima di dedicare bisogna consolidare la reputazione e la fama e quindi il tempo che decorre dalla morte alla dedicazione è contato e credo che sia proprio dieci anni. Però le deroghe sono state fatte anche dall’attuale sindaco e quindi non è assolutamente una norma inderogabile ed è una condizione che può essere tranquillamente superata quando lo si voglia fare».

Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi

La deroga per Silvio Berlusconi

«Che poi, essendo l’attuale sindaco di un’altra parte politica e non volendo scontentare la dimensione di consenso che lo sostiene, capisco che non questo caso voglia applicare la norma invece che interpretarla. Non mi dica però che non si può fare. È una cosa sconcertante. Dopo il lutto nazionale e quello che è venuto dopo mettere lo sguardo da un’altra parte e persino del nevrotico».

Aeroporto Silvio Berlusconi

Da qui la proposta: «Se fossi sindaco sarei già al lavoro per la deroga. Come diceva Giolitti: le regole si applicano per gli avversari e si interpretano per gli amici. A questo punto mi faccio promotore di un’altra iniziativa: lancio la proposta di intitolare l’attuale aeroporto di Linate proprio a Silvio Berlusconi. Questa a me sembra una bella idea, non c’è bisogno di aspettare dieci anni, è una cosa che può decidere la Sea. Passiamo da Linate aeroporto a Silvio Berlusconi. Guardate un po’ cosa è successo a New York. E’ evidente che l’attuale sindaco non segue la volontà dei suoi cittadini», ha concluso a Telelombardia.

Silvio Berlusconi, l’eredità

Resta poi sempre da capire come sarà divisa l’eredità e quindi che cosa ha lasciato scritto Berlusconi nel suo testamento, che poteebbe essere stato cambiato prima di uno degli ultimi ricoveri al San Raffaele. Secondo quanto trapela, il patrimonio sarà diviso in modo equilibrato tra Pier Silvio e Marina e gli altri tre, Eleonora, Barbara e Luigi, avuti da Veronica Lario. Non resterà a bocca asciutta Marta Fascina, pur non essendo formalmente sua moglie. Per lei ci sarebbe un lascito, una somma importante.

In breve

Il Municipio 1 vince il FantaMunicipio 2024, il presidente Abdu: «Tuteliamo le identità dei singoli quartieri»

Il FantaMunicipio di Mi-Tomorrow di quest’anno ha visto trionfare il Municipio 1 guidato dal 2021 dal presidente Mattia Abdu...